Attualità
Storia a lieto fine

Comandante e volontario gli salvano la vita: il ringraziamento del 63enne

Il 63enne di Vittuone ha voluto ringraziare il comandante della Polizia Locale e il volontario della Croce bianca consegnandogli una targa.

Comandante e volontario gli salvano la vita: il ringraziamento del 63enne
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 22 Luglio 2022 ore 14:38

Comandante della Polizia Locale di Vittuone e volontario della Croce bianca di Sedriano avaveno salvato la vita a un 63enne colto da malore: lui ora li ha voluti ringraziare ufficialmente.

Comandante e volontario salvano la vita a un 63enne: cos'era successo

Era venerdì 1 luglio 2022, intorno alle 9.40 nella centralissima piazza Italia a Vittuone, quando un uomo, il 63enne Arturo Inganni, mentre stava facendo la fila per entrare al Comando della Polizia Locale, ha accusato un malore. Immediatamente è stato aiutato dal comandante Paolo Giana, che ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco, mentre il suo collega andava a prendere il defibrillatore presente in piazza. Nelle manovre poi è stato aiutato da Nicolò Cammisano, un volontario della Croce bianca di Sedriano, che si trovava nella vicina banca e ha saputo quello che stava accadendo.

Ora il 63enne ha voluto ringraziarli pubblicamente

Stamani, venerdì 22 luglio, - a tre settimane da quanto accaduto - è stato lo stesso Inganni a voler ringraziare ufficialmente il comandante e il volontario, consegnandogli due targhe su cui si legge: "Per il vostro impegno sociale, che con semplici ma grandi gesti rende migliore questo mondo. Grazie di cuore per avermi salvato la vita".

A essere presente a questo importante e lieto incontro, svoltosi nella sala conferenze del municipio, anche l'assessore alla Sicurezza Angelo Poles.

"L'ho fatto per istinto - ha raccontato il comandante - Anche perché ero preparato all'utilizzo del defibrillatore".

Dal Comune hanno chiosato: "Il nostro comandante ha saputo mantenere la calma dando una gran prova di sé. Siamo davvero orgogliosi di lui! E di tutti i volontari che, con la loro presenza, quasi silenziosa, rendono grandi e fondamentali anche i più piccoli gesti".

3 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter