Attualità
Il lutto

Addio all'artista Giancarlo Colli

Tutto il territorio piange la scomparsa dell'artista Giancarlo Colli: aveva 90 anni. Il ricordo di Francesco Oppi del Guado.

Addio all'artista Giancarlo Colli
Attualità Legnano e Altomilanese, 02 Dicembre 2021 ore 16:43

Se n'è andato all'età di 90 anni Giancarlo Colli, un grande artista e un grande uomo.

Il territorio in lutto per la scomparsa dell'artista Giancarlo Colli

Nato a Malvaglio nel 1931, Giancarlo Colli ha sempre mantenuto con quella comunità un intenso legame affettivo e artistico, anche se ormai era cittadino inverunese da decenni. Proprio a Inveruno, nel camposanto, è stata inaugurata a metà novembre 2021 la sua ultima opera "La Deposizione": una vetrata su suoi disegni.

La carriera e i riconoscimenti

Ha studiato pittura e scultura all'Accademia di Belle Arti di Brera. Dal 1962 ha tenuto mostre personali sia nel territorio che in grandi città come Milano, Roma, Parma , Reggio Emilia, Torino, Palermo, Brescia. Tanti i riconoscimenti ottenuti, fra cui Premio Ramazzotti Milano (1967), Premio Scalarini a Reggio Emilia (64, 67 e 69), Premio Abbiategrasso (1977). Ha partecipato all'estero a mostre nei Paesi dell'Est, a Parigi, a Barcellona.

Il rapporto col Guado e le parole di Francesco Oppi

All'inizio degli anni '70 è stato vicino a Daniele Oppi alla Cascina del Guado, attivo protagonista di progetti culturali d'avanguardia. Con grande affetto lo ricorda Francesco Oppi, curatore dell'ultima mostra del maestro a Inveruno nel novembre scorso.

Ha scritto Francesco Oppi:

"Con Giancarlo Colli il mondo della cultura e dell'arte italiana perde una fonte di vera energia, un pilastro di etica, Quando muore un artista, muore un pezzo di mondo dentro di noi".