Cultura
Inveruno

Inaugurata "La deposizione": opera in vetro su disegno di Giancarlo Colli.

Il manufatto è stato benedetto dal parroco don Marco Zappa.

Inaugurata "La deposizione": opera in vetro su disegno di Giancarlo Colli.
Cultura Legnano e Altomilanese, 13 Novembre 2021 ore 16:36

Inaugurata al cimitero di Inveruno "La deposizione" opera in vetro su disegno di Giancarlo Colli.

Inaugurata "La deposizione": opera in vetro su disegno di Giancarlo Colli.

Il lavoro completa il trittico sacro perché va ad aggiungersi alla Resurrezione e alla Crocifissione già presenti nel camposanto. Mentre le prime due opere sono posizionate su supporti esistenti, retro della cappella Formenti e muro di cinta del cimitero, la Deposizione sono lastre di vetro dipinte all'interno di una struttura in ferro appoggiata su prato sintetico circondato da porfido. "I cubetti di porfido riprendono l'idea della piazza, il verde del prato perché il nostro è un paese ancora verde e la struttura in ferro ripercorre la storia anche industriale del nostro comune" ha spiegato Pier Luigi Ballerini ideatore del progetto di installazione. Il sindaco Sara Bettinelli ha ringraziato il Centro Studi Marcora e il suo presidente Gianni Mainini per questa ulteriore opera artistica donata al Comune di Inveruno. Francesco Oppi, curatore di Inverart e della mostra in Villa Verganti Veronesi che celebra i 90 anni di Colli, ha ricordato come il pittore, inverunese d'adozione, abbia attraversato con la sua opera gran parte della storia dell'arte contemporanea. "Il suo tratto è inconfondibile, nei suoi quadri c'è sempre un uomo che rappresenta se stesso che guarda la sofferenza del mondo. Mani e piedi grandi nelle sue opere a significare la forza ma anche la sua origine contadina, e la protezione" ha osservato Oppi. Il manufatto è stato benedetto dal parroco don Marco Zappa.

In Villa Verganti Veronesi sono stati illustrati i cartoni preparatori della Deposizione che sono essi stessi opere d'arte. Nei disegni di Colli c'è il suo mondo, il suo modo di denunciare la violenza. In Villa si possono ammirare otto opere del maestro, un grande artista di livello nazionale. "Siamo onorati di esporre le opere del nostro concittadino, un artista che ha sempre visto oltre. Colli fa parte della più ampia mappa dell'arte che è Inverart, una esposizione diffusa in oltre 40 esercizi commerciali. Arte e comunità, soggetti importanti per Inveruno" ha detto l'assessore alla Cultura Nicoletta Saveri.

 

7 foto Sfoglia la gallery