Si va in Tribunale

Esposto del Codacons alla Procura per i ritardi sui tamponi

Il presidente: "Ancora una volta la Regione risulta essere inefficiente e negligente"

Esposto del Codacons alla Procura per i ritardi sui tamponi
Magenta e Abbiategrasso, 18 Agosto 2020 ore 15:27
Un esposto alla Procura della Repubblica: a presentarlo è il Codacons  per i ritardi della Regione nel predisporre il sistema dei tamponi per chi rientra in Lombardia attraverso gli aeroporti

Roma meglio di Milano: e si fa un esposto

Se negli scali di Fiumicino e Ciampino di Roma  il test per il Coronavirus si fa già in aeroporto, ciò non accade negli scali lombardi, per cui la Direzione generale del Welfare ha annunciato di essere al lavoro per allestire il necessario entro mercoledì e quindi, almeno per Malpensa, di farli partire da giovedì. 
“E’ incredibile come non è servito essere stata la regione più colpita dall’emergenza sanitaria per far cambiare la gestione della sanità pubblica in Lombardia – afferma il presidente del Codacons, Marco Donzelli – Ancora una volta la Regione risulta essere inefficiente e negligente rispetto ai compiti che devono essere svolti per contrastare la diffusione della pandemia, con i numeri che testimoniano il rialzo dei casi in tutta Italia. La negligenza può portare a conseguenze gravissime, che rischiano di causare una devastante seconda ondata di casi, soprattutto a Milano, dove il virus non è riuscito a sfondare grazie al lockdown la prima volta. Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica di Milano affinché si indaghi sulle possibili ripercussioni sulla salute pubblica.”
TORNA ALLA HOME PAGE 
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia