Tempo libero
Senaghese

Riccardo Farina, l'avvocato diventato presidente del Lions Club Milano Nord 92

Ha solamente 31 anni.

Riccardo Farina, l'avvocato diventato presidente del Lions Club Milano Nord 92
Tempo libero Bollatese, 17 Luglio 2022 ore 12:35

Riccardo Farina, l'avvocato diventato presidente del Lions Club Milano Nord 92. Ha solamente 31 anni.

Il nuovo presidente dei Lions Milano Nord 92

E’ giovane, avvocato e attivo da anni nel mondo del volontariato. L’impegno decennale di Riccardo Farina, senaghese, in campo sociale è stato premiato: è diventato presidente dei Lions del Club Milano Nord 92. E’ stato nominato pochi giorni fa, donando alla città grande orgoglio. Un senaghese guiderà per il prossimo anno il Club di Milano Nord dei Lions: un’organizzazione di volontariato che opera sul territorio di Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Affori e Niguarda.

Dall'Università della Terza Età ai Lions

Una grande soddisfazione anche per l’avvocato classe 1991: "Dagli anni dell’università sono attivo nel sociale - ci ha spiegato - In particolare, ho passato tanto tempo a servizio dei più anziani all’Università della Terza Età a Bresso. E’ proprio in quel momento che ho conosciuto il mondo Lions".
Conosciuta come l’organizzazione di assistenza più grande al mondo, conta più di 200 paesi affiliati per un totale di circa 1 milione e mezzo di soci. Fondata nel 1917, l’associazione è conosciuta principalmente per la lotta alla cecità, ma nell’ultimo periodo il gruppo si è anche impegnato sostenendo diversi progetti comunitari, tra cui protezione dell’ambiente, lotta alla fame, assistenza agli anziani e ai disabili.

Diversi service per la scuola

Farina, in particolare, ha seguito e sta attualmente guidando alcuni progetti di sensibilizzazione nelle scuole. "Abbiamo attivato un “service” dedicato agli alunni delle scuole primarie e secondarie sul tema delle disuguaglianze sociali. Vogliamo abbattere le differenze attraverso giochi e attività - ci ha spiegato - Abbiamo anche effettuato corsi nei quali abbiamo insegnato ai più giovani come utilizzare il web in maniera consapevole e protetta. Poi, abbiamo indetto un concorso, “Un poster per la pace”: i ragazzi, infatti, dovevano creare un disegno nel quale spiegavano cos’è per loro la pace. Una giuria esterna valuta l’elaborato e in palio c’è una borsa di studio". Il Club ha anche organizzato uno screening per individuare la sindrome dell’occhio pigro nei più giovani: «Spesso l’ambliopia viene diagnosticata troppo tardi - ha continuato il neo presidente - E’ per questo che abbiamo voluto dare il nostro contributo».

L'ultimo progetto per l'ambiente

L’ultimo progetto, poi, dimostra l’attenzione dei Lions per l’ambiente: "Organizzeremo una serie di lezioni frontali sul tema della sostenibilità e, nel luogo in cui effettueremo questo service, pianteremo una pianta di melograno. Uno simbolo del nostro passaggio e un aiuto all’ambiente". Farina, poi, guiderà per 12 mesi (le elezioni dei Club Lions sono annuali) un direttivo composto da giovanissimi: "E’ questo il lato più bello - ha detto - Si tratta di un cambio generazionale. Senza, però, stravolgere i nostri progetti. E’ importante che i nostri programmi vengano condivisi: noi creiamo service a lungo termine".

L'insediamento

Giovedì scorso si è tenutala serata in cui si è ufficializzato l’insediamento. Presente anche il sindaco Magda Beretta: "I principi cardine dei Lions non possono che essere condivisi dalla nostra comunità. Insieme sono certa ci attiveremo per fare del bene anche a Senago".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter