Tempo libero
Gratitudine

Inaugurata la nuova targa in ricordo di Antonia Galli

Il sindaco di Vittuone, commossa: "Oggi, tutti noi non possiamo che ringraziarla. Grazie Antonia per ciò che hai fatto".

Inaugurata la nuova targa in ricordo di Antonia Galli
Tempo libero Magenta e Abbiategrasso, 08 Gennaio 2023 ore 12:30

Una cerimonia sentita e commossa quella avvenuta stamattina, domenica 8 gennaio 2023, per tornare a inaugurare la targa in ricordo dell'amata volontaria vittuonese Antonia Galli.

La targa era stata asportata da ignoti

La targa era stata asportata da ignoti a ottobre, ma il circolo di Legambiente, il sindaco Laura Bonfadini e alcuni amici di Antonia non ci hanno pensato due volte e l'hanno ricomprata. Più resistente di prima.

Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 1 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 2 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 3 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 4 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 5 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 6 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 7 di 8
Vittuone, Inaugurazione targa ad Antonia Galli
Foto 8 di 8

Stamattina l'inaugurazione

In tanti stamani erano presenti al parco Lincoln di Vittuone per ricordarla e per assistere all'inaugurazione della targa apposta vicino al "suo" albero nel 2016 - a un anno dalla sua scomparsa. Tra loro i volontari di Legambiene, l'Amministrazione con il primo cittadino e gli assessori Angelo Poles e Ivana Marcioni, e l'ex sindaco Fabrizio Bagini, che hanno ricordato il suo impegno per il bene comune, sempre fatto con discrezione.

"Una volontaria silenziosa"

"Qualunque cosa che si può dire oggi è poco - ha affermato il sindaco commossa- Antonia faceva parte di quegli instancabili volontari silenziosi; ha fatto tanto per l'ambiente, era dappertutto senza che le persone se ne accorgessero. Una targa per ricordarla è poco. Con la Giunta ci piacerebbe infatti organizzare anche un premio alla sua memoria. In un'epoca in cui l'inciviltà regna sovrana, ricordarla è per noi un dovere civico. Sarebbe bello portare sua figura nelle scuole proprio nel segno dell'educazione civica. Oggi, tutti noi non possiamo che ringraziarla. Grazie Antonia per ciò che hai fatto".

Seguici sui nostri canali