Fiere e manifestazioni
Legnano

Palio sospeso, non annullato

Il commissario straordinario Cristiana Cirelli spiega che i 350mila euro stanziati a bilancio per la manifestazione sono solo "congelati".

Palio sospeso, non annullato
Fiere e manifestazioni Legnano e Altomilanese, 15 Maggio 2020 ore 19:21

Palio sospeso, non annullato. Ad affermarlo è il commissario straordinario del Comune di Legnano Cristiana Cirelli.

Palio sospeso, la puntualizzazione del commissario straordinario

Cirelli, in veste di supremo magistrato del Palio di Legnano, puntualizza in una nota di non aver preso "nessuna decisione unilaterale in merito alla sospensione del Palio e di tutte le manifestazioni a esso connesse da parte del commissario straordinario" e precisa che "la sospensione è derivata dall’attuazione della normativa emergenziale vigente in materia di Covid 19 che ha congelato le manifestazioni di qualunque natura". Il commissario straordinario precisa altresì che "la delibera di annullamento della convenzione con il Comitato Legnano 1176 non significa l'annullamento del Palio 2020". La decisione è stata quindi "una semplice presa d’atto della normativa nazionale e regionale" e - sottolinea ancora Cirelli - "è stata preceduta da intese intercorse per le vie brevi con gli altri attori della manifestazione".

I 350mila euro stanziati a bilancio per la manifestazione sono "congelati"

"La delibera commissariale di sospensione si è resa, però, necessaria in quanto, fin dal 10 aprile scorso, sulla base degli accordi presi con il Comitato Palio, il Comune avrebbe dovuto versare una prima tranche di denaro destinata all’inizio delle attività, versamento che non trovava giustificazione dal momento che la manifestazione non avrebbe avuto luogo nei tempi previsti - prosegue il commissario straordinario - Analogo discorso vale per tutte le ulteriori contribuzioni programmate. Si precisa, con l’occasione, che le somme stanziate a bilancio per lo svolgimento del Palio, per un importo di circa 350mila euro, sono anch’esse 'congelate' per poter essere utilizzate nel caso in cui, in un momento a oggi non prevedibile, l’evento potesse avere luogo. Nel malaugurato caso in cui, per quest’anno, il Palio non potesse essere disputato, le somme in questione andranno in economia".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE