Eventi
Conto alla rovescia

Palio, tutto pronto per l'edizione "della ripartenza"

A Legnano cresce l'attesa per il tradizionale evento, quest'anno a numero chiuso causa Covid. Già venduti 2mila biglietti, ne rimangono ancora 800.

Palio, tutto pronto per l'edizione "della ripartenza"
Eventi Legnano e Altomilanese, 16 Settembre 2021 ore 10:46

Palio di Legnano, meno tre giorni all'edizione "della ripartenza".

Palio: "Un momento di relazione della comunità"

"Un'edizione che si farà ricordare" ha assicurato il gran maestro Giuseppe La Rocca in occasione della presentazione del Palio, andata in scena ieri, mercoledì 15 settembre 2021, nella Sala degli stemmi del municipio. "Legnano si appresta finalmente a rivivere il suo Palio - ha detto il sindaco Lorenzo Radice - Il percorso che ci ha portato fino a qui non è stato facile né banale: non era affatto scontato riuscire a organizzare il Palio nella difficile situazione che stiamo vivendo, e credo che esserci riusciti sia la dimostrazione che stando uniti riusciamo a fare cose importanti. Abbiamo deciso di giocare la carta della corresponsabilità, che per me sta anche nell'ascoltare il bisogno del mondo del Palio, una delle realtà più importanti di questa città, quando ci ha detto che saltare un'altra edizione (quella del 2020 è stata cancellata a causa dell'emergenza Covid) avrebbe significato riportare indietro le lancette dell'orologio di molti anni, mentre da tempo ci ripetiamo che il nostro Palio deve crescere. Oggi sono contento di poter presentare l'edizione della ripartenza, che credo abbia un valore soprattutto sociale: la città ha voglia di ritrovarsi, ieri sera è stato un piacere sentire di nuovo i cori dei giovani, vedere la voglia dei giovani di stare insieme. Il Palio è un un momento di relazione della nostra comunità, un capitale importante è che stiamo perdendo. Se siamo qui oggi è perché la comunità ha deciso di prendersi cura di sé stessa e lavorare intorno alla manifestazione più importante che abbiamo per dare un segno all'Italia: Legnano c'è".

L'appuntamento è per domenica 19 settembre

L'appuntamento è per domenica 19 settembre 2021 in occasione dell’845esimo anniversario della celebre Battaglia. In piazza San Magno, alle 10.30, verrà celebrata la Messa sul Carroccio. Nell’occasione avrà luogo l’investitura religiosa dei Capitani del Palio, con seguente benedizione dei cavalli e dei fantini. Nel pomeriggio, alle 16, al campo sportivo Mari, si svolgerà invece il Carosello storico delle otto contrade. A seguire avranno luogo gli Onori al Carroccio e la Carica della Compagnia della Morte. Per ultimo l’attesissimo Palio delle contrade.

Norme anti Covid e modalità di accesso allo stadio

Per fare in modo che gli eventi legati al Palio si possano svolgere in assoluta sicurezza, è indispensabile rispettare le normative anti Covid. Per effetto del DL 105/2021, pertanto, il numero di ingressi allo Stadio Mari sarà limitato. La capacità dell’impianto sarà ridotta del 50% portando il numero massimo di spettatori a non più di 2.800. A ieri, mercoledì 15 settembre, erano già stati venduti 2mila biglietti: ne rimangono altri 800 che gli organizzatori contano di vendere in questi giorni (sono disponibili all’Ufficio eventi in comune fino a sabato 18, mentre non sarò possibile acquistarli domenica al campo). Gli spettatori dovranno presentarsi dalle 14.30, muniti di green pass o esito tampone negativo effettuato entro le 48 ore, documento di identità e biglietto esibendoli al personale di controllo incaricato.
Per la verifica del green pass sono previste 4 postazioni di prefiltraggio collocate rispettivamente:
Una in via Como /angolo via Pisacane;
Due in via Pisacane/ angolo via Palermo;
Una in via Palermo
All'interno della struttura dovranno essere rispettate tutte le misure sanitarie in vigore, in particolare. In particolare bisognerà:
• mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro;
• indossare sempre e per tutto il tempo la mascherina che copra naso e bocca;
• rispettare il posto assegnato;
• igienizzare spesso le mani;
• evitare assembramenti