Menu
Cerca
magenta

"Facciamo luce sull'endometriosi": Casa Giacobbe illuminata di giallo

L’endometriosi è una malattia ampiamente diffusa tra le donne in età fertile

Eventi Magenta e Abbiategrasso, 28 Marzo 2021 ore 10:22

"Facciamo luce sull'endometriosi": Casa Giacobbe illuminata di giallo. L’obiettivo dell’iniziativa è di informare e favorire la prevenzione rispetto a questa patologia cronica e invalidante.

"Facciamo luce sull'endometriosi": Casa Giacobbe illuminata di giallo

In occasione del Mese della consapevolezza dell’endometriosi, che ricorre a marzo, il Comune di Magenta ieri ha aderito all’iniziativa “Facciamo luce sull’endometriosi” promossa dal Team Italy della WorldWide Endomarch, e ha illuminato Casa Giacobbe di giallo.
L’obiettivo dell’iniziativa è di informare e favorire la prevenzione rispetto a questa patologia cronica e invalidante. L’endometriosi è una malattia ampiamente diffusa tra le donne in età fertile, si stima che una su dieci ne sia affetta, ma non è altrettanto conosciuta e la scarsa informazione circa questa patologia fa sì che non vi sia un’adeguata prevenzione, unica arma attualmente a disposizione per arginarne le conseguenze in assenza di una cura. Numerose le iniziative proposte in tutta Italia e in particolare proprio ieri la Virtualendomarch, con un flashmob alle 12, che quest’anno ha sostituito la tradizionale WorldWide Endomarch, la marcia che ogni anno viene organizzata in 55 capitali del mondo e che quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, si svolgerà in versione virtuale.

Le parole del sindaco

“Ancora una volta siamo al fianco delle donne, in questo caso con un'iniziativa che punta a tutelare la loro salute facendo informazione su una patologia diffusa ma poco nota – ha detto il sindaco di Magenta, Chiara Calati, annunciando che – Nella sera di sabato 27 marzo Casa Giacobbe, simbolo della città, si illuminerà di giallo proprio per dimostrare l'impegno e la volontà di fare luce su questa malattia”.

Il commento dell'assessore Patrizia Morani

“È un'iniziativa di grande valore, volta a tutelare la salute delle donne – ha spiegato l'assessore al Welfare, Patrizia Morani, sottolineando che – L'endometriosi è una malattia piuttosto diffusa ma ancora poco conosciuta e questo rende difficile fare prevenzione e la prevenzione è l'unico mezzo che abbiamo per combattere questa patologia. Proprio per questo motivo abbiamo voluto sostenere con forza questo evento”.