Sport
nuoto master e agonistico

Ottimi risultati in vasca per i nuotatori del Carroccio

Le settimane appena trascorse sono state cruciali per la prima parte di Stagione dei Nuotatori del Carroccio di Legnano

Ottimi risultati in vasca per i nuotatori del Carroccio
Sport Legnano e Altomilanese, 15 Marzo 2023 ore 09:13

Fine settimana di gare in vasca per i Nuotatori del Carroccio di Legnano che si sono difesi con ottimi risultati sia nei Master che negli Agonisti.

Nuotatori del Carroccio: gli ottimi risultati in vasca

Le settimane appena trascorse sono state cruciali per la prima parte di Stagione dei Nuotatori del
Carroccio di Legnano, sia per la sezione Master sia per gli Agonisti.

Durante i week end dell’11 e 12 e del 18 e 19 febbraio, presso il Faustina Sporting Club di Lodi, si
sono infatti tenuti i Campionati Regionali Master di Lombardia, che hanno visto la NdC riconfermarsi al 12° posto assoluto in regione.

Come ogni anno, è stato ricco il bottino di medaglie e piazzamenti per gli atleti NdC, che ha
permesso alla squadra di ribadire la sua volontà di rimane saldamente fra le prime quindici di Lombardia, puntando, per l’anno prossimo, a scalare la classifica ed entrare fra le prima dieci. L’obiettivo è già nel mirino del soddisfatto Responsabile Tecnico, Tomas Falsitta, e di tutto il team di allenatori NdC: Micaela Perucchini, Danilo Merlo e Daniele Patruno, insieme alle new entry: Serena Colombo, Giacomo Mocchetti e Mattia Falsitta.

Master (1) nuotatori del carroccio
Foto 1 di 4
Master (2)
Foto 2 di 4
Agonisti (2)
Foto 3 di 4
Agonisti (1)
Foto 4 di 4

Il commento dei tecnici

“Noi tecnici – dice Falsitta – non guardiamo solo al risultato cronometrico o al numero di
piazzamenti dei nostri atleti Master, ma al progresso tecnico. Non è importante migliorare un tempo ottenuto anni prima, quanto mantenerlo o avvicinarsi ad esso. La polivalenza, poi, dimostrata da ognuno dei nostri atleti, capaci di gareggiare in ogni stile e in ogni distanza, ci rende oltremodo orgogliosi del lavoro svolto in questi quasi 20 anni di attività: sono 56 le presenze gara tra 200 farfalla, 200 dorso, 200 e 400 Misti, 200 rana, 400, 800 e 1500 stile libero. Non da ultimo – perché, tra i Master, così deve essere – ci soddisfa il livello del coefficiente d’aggregazione che si registra in ogni manifestazione targata NdC”.

È questa filosofia che ha permesso alla squadra di aggiudicarsi il 23° assoluto in Italia, su 462
squadre partecipanti al circuito Master. Ora il prossimo appuntamento è fissato per il 25 marzo, a Sondrio, per il 16° Meeting SNEF. Inoltre, mentre alcuni atleti proseguono con l’impegnativo percorso di
avvicinamento all’Iron Master, durante gli allenamenti settimanali già si inizia a puntare il mirino verso i
Campionati Italiani di giugno, a Riccione.

La Squadra agonistica

Sul fronte giovanile, intanto, i due fine settimana appena trascorsi, ha visto anche la Squadra
Agonistica portare a termine la propria avventura ai Campionati Regionali, tenutisi al Centro Natatorio Pia Grande, a Monza. I ragazzi sono stati impegnati nelle staffette e nelle prime gare individuali, con Andrea Barbui, nei 50 farfalla, e Francesco Re, nei 200 misti, Stefano Merlo e ancora a Re portare nei 200 rana e Luigi Mattia Miani nei 100 farfalla, e sono riusciti a regalare ai colori legnanesi del Carroccio un ottimo 15° posto nella classifica riservata alle società.

L’avvicinamento alla kermesse lombarda, che le giovani leve NdC hanno intrapreso a novembre, è
passato per cinque tappe in cui i nostri ragazzi hanno dovuto fare i conti con dei criteri selettivi molto
stringenti: ai Regionali hanno avuto accesso infatti solamente i primi ventiquattro migliori tempi ottenuti di ogni specialità e categoria.

“Sono molto soddisfatto di questo progetto Giovani NdC iniziato nel 2020 – dichiara il Presidente Massimiliano Accardo – I giovani richiedono attenzione si come atleti, ma, in primis, come adolescenti. La nostra squadra vuole essere per loro una “seconda famiglia”, in cui sentirsi rilassati, lontani dalla pressione di obblighi o aspettative. I risultati sportivi, quando arrivano, sono festeggiati, ma, al Carroccio, non ne facciamo un’ossessione, l’importante è vedere crescere in nostri giovani in un ambiante sano, mentre riescono a svolgere un’attività agonistica di livello seguiti da uno staff appassionato e preparato”

Settimane intense per il Carroccio, come dicevamo in apertura, che testimoniano l’impegno di
società e atleti – giovani e maturi – profuso, senza soluzione di continuità, in nome dell’attaccamento alla squadra e allo sport.

Seguici sui nostri canali