Sport
Mare agitato, soddisfazione doppia

Nuotatori del Carroccio, chiusa a Bergeggi la stagione Open water

Una nutrita compagine della società di Legnano si è messa alla prova nella gara del Golfo dell'Isola.

Nuotatori del Carroccio, chiusa a Bergeggi la stagione Open water
Sport Legnano e Altomilanese, 04 Ottobre 2022 ore 17:40

Sabato 1 e domenica 2 ottobre i Nuotatori del Carroccio sono stati impegnati a Bergeggi per la tappa del circuito Swim the Island.

Nuotatori del Carroccio, una nutrita compagine alla gara del Golfo dell'Isola

Prima fra le competizioni in Italia e nella top 5 europea per numero di partecipanti, la gara del Golfo dell’Isola - questo il nome ufficiale della tappa - vanta un percorso tra i più suggestivi, che si sviluppa nell’Area Marina Protetta di Bergeggi in provincia di Savona. Oltre 2.600 nuotatori al nastro di partenza erano presenti quest’anno e tra di loro, oltre che agli atleti della nazionale italiana Matteo Furlan e Ginevra Taddeucci, vi era una nutrita compagine dei Nuotatori del Carroccio, che proprio con l’appuntamento di Bergeggi ha chiuso la stagione in acque libere.

Ecco gli atleti legnanesi che si sono cimentati nelle prove di Bergeggi

La rappresentativa legnanese formata da Camilla Carraro - new entry al Carroccio -, Claudia Caverzasio, Marta Mori, Serena Colombo - alla prima prova in acque libere - Daniele e Stefano Patruno, Italo Busi, Nicola Spreafico, Marco Viel, Oreste Castiglioni, Tiziano Albani, Fabio Cecchetto, Daniele Pizzocri, Fabio Morgia e Michele Colombo si è divisa tra le varie specialità che hanno riempito il programma del weekend: staffette, gare sprint da 800 metri, Short Swim da 1.800 metri, Classic Swim da 3.500 metri e Long Swim da 6.000 metri.

Un particolare plauso a Camilla, Serena, Marta e Nicola

"Quest’anno non è stato affatto facile approcciare le gare di Bergeggi - spiegano i Nuotatori del Carroccio - Un mare piuttosto agitato ha accolto i partecipanti, rendendo oltremodo duro - ma, proprio per questo, in grado di regalare ancor più soddisfazione - il portare a termine la distanza alla quale ci si era iscritti. Anche per questo motivo, un particolare plauso va alle prestazioni di Camilla Carraro e Serena Colombo, alla loro prima esperienza in una gara open water in mare; di Marta Mori, la quale, da poco reduce dalla partecipazione ai Campionati Europei Master di Roma negli 800 stile, si è cimenta per la prima volta nell’impegnativa Long Swim di 6 chilometri e di Nicola Spreafico, che ha portato a termine la combinata, gareggiando sia nella Classic da 3.500 m che nella Long Swim da 6.000 metri".

"Ogni anno nuovi atleti si aggiungono alla squadra Master"

"In NdC, siamo molto soddisfatti del modo in cui il team Open Water si approccia alle gare outdoor - dice il presidente Massimiliano Accardo - Ogni anno, tanti nuovi atleti si aggiungono alla squadra Master proprio dopo aver conosciuto il gruppo OW durante gli allenamenti al Lago di Monate, e ciò fa capire come l’importanza data dal Carroccio al fattore aggregante sia fondamentale".

E ora è tempo di pensare alla stagione in vasca: prima tappa Saronno

Per gli atleti NdC sono già ripresi gli allenamenti indoor in piscina, dove sotto l’attenta supervisione dell'esperto coach Tomas Falsitta e dello staff tecnico formato da Daniele Patruno e Danilo Merlo, ci si sta preparando per il primo appuntamento della Stagione in vasca 2022/2023: il Trofeo Master Città di Saronno in programma a novembre.

Seguici sui nostri canali