Menu
Cerca
Dopo le polemiche

La Stramagenta rinviata all'11 aprile

La competizione podistica di 10 chilometri diventata ormai un appuntamento imperdibile per i runner: ecco le misure messe in atto.

La Stramagenta rinviata all'11 aprile
Sport 10 Febbraio 2021 ore 09:42

La Stramagenta 2021, competizione podistica di 10 chilometri diventata ormai un appuntamento imperdibile per i runner, si terrà il prossimo 11 aprile. Lo ha deciso l'Amministrazione Comunale a seguito del rinvio della gara a causa del clima d'incertezza cittadino causato dall'emergenza sanitaria in corso.

La Stramagenta rinviata all'11 aprile

L'evento, organizzato dalla New Run Team in collaborazione con Fidal Comitato regionale Lombardia, si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-Covid ed è inoltre previsto uno specifico protocollo di sicurezza
messo a punto dagli organizzatori per ridurre ulteriormente qualunque tipo di rischio.

 Il commento del sindaco

“In queste settimane abbiamo lavorato per dare respiro a un settore duramente colpito da questa emergenza – ha detto il sindaco di Magenta, Chiara Calati – La StraMagenta negli anni è diventato un appuntamento di prestigio a livello nazionale e di grande valore, non si tratta solo di un appuntamento sportivo ma di un evento che caratterizza sempre più la città e per questo, visti i protocolli di sicurezza adottati dagli organizzatori a tutela della salute di tutti, abbiamo dato il via libera alla gara".

Soddisfatto l'assessore

"Sono soddisfatto della sintesi fatta: Magenta sarà teatro di un evento che dà ossigeno al mondo dello sport nazionale – ha commentato l'assessore allo Sport, Luca Aloi – Ringrazio Davide Daccò, presidente della New Run Team, e Fidal Lombardia per aver compreso le ragioni del rinvio e per essere stati disponibili al confronto. I magentini e le famiglie che amano questo sport avranno la loro corsa non appena sarà possibile, ora abbiamo la possibilità di aiutare un comparto che per troppi mesi è rimasto fermo e su questo ci siamo sentiti in dovere di agire. Nei prossimi giorni metteremo a disposizione di cittadini e interessati tutti i dettagli riguardo questo evento".

Le principali misure di sicurezza previste

Il punto di ritrovo sarà la sala polifunzionale di via Matteotti, saranno messi a disposizione degli organizzatori e dei partecipanti gli spazi del centro anziani di via Matteotti, la tensostruttura, piazza Mercato e i bagni pubblici, non sarà messo a disposizione nessun ambiente scolastico e non è previsto l'utilizzo di palestre, spogliatoi o docce. Nella piazza Mercato saranno delimitate apposite aree per consentire agli atleti di svolgere l'attività di riscaldamento in completa sicurezza. Non ci sarà commistione tra gli spazi dedicati alla manifestazione sportiva e l'ambiente esterno.