Sport
I nuotatori del Carroccio

Dai laghi allo Stretto di Messina... a nuoto

La squadra di Legnano si è cimentata da Nord a Sud Italia ottenendo ottimi risultati.

Dai laghi allo Stretto di Messina... a nuoto
Sport Legnano e Altomilanese, 03 Agosto 2022 ore 12:42

E' stato un mese di luglio ricco di soddisfazioni per i Nuotatori del Carroccio di Legnano che si sono cimentati in acque libere dai laghi del nord allo Stretto di Messina.

Dai laghi allo Stretto di Messina a nuoto

Terminati ormai da un mese gli impegni in vasca, la costola della Ndc nata dalla voglia di cimentarsi in acque libere, la Squadra Open Water dei Nuotatori del Carroccio, bracciata su bracciata procede spedita tra le acque dei più bei laghi e tratti di mare.

Dopo l’exploit del 5 giugno di Daniele Patruno, primo per la categoria dai 20 ai 29 anni nei 5.000 metri della tappa di Cannes della EDF Aqua Challenge, e la partecipazione della squadra alla Swim of History del circuito Italian Open Water Tour, gara tenutasi al lago di Varese il 2 luglio, che ne ha festeggiato il ritorno alla balneabilità, è stato Stefano Patruno, fratello del menzionato Daniele, a centrare un altro importante risultato. Il ventottenne atleta del Carroccio ha infatti ottenuto il terzo posto nella categoria dai 25 a 44 anni (16° posto assoluto) nelle acque del lago di Idro, per Il Miglio – Idroswim, competizione per il primo anno inserita dal Carroccio fra le “gare di squadra” per questa estate 2022.

L’appuntamento clou della stagione è poi stato senza dubbio quello tenutosi nelle acque del lago di Monate domenica 24 luglio, giorno in cui la Squadra OW ha partecipato alla X Traversata dei Leoni, dove, oltre alla classica traversata da 2.400 metri – in cui si sono distinte Claudia Caverzasio e Silvia Leonora – si è svolta l’edizione 2022 de Il Giro del Leone, gara da 7,7 km che ha lambito l’intero periplo del lago e che per il Carroccio ha visto partecipare: Marta Mori,
Italo Busi, Oreste Castiglioni, Fabio Morgia, Daniele Pizzocri, Nicola Spreafico, Alessio Ramerino e Marco Viel.

Una gara dura e impegnativa Il Giro del Leone, che richiede un’ottima consapevolezza di sé e la capacità di dosare le proprie energie in acqua. Essere in grado di portarla a termine è, senza dubbio, il frutto di un’attenta e costante preparazione invernale in vasca, affinata dagli allenamenti out door, iniziati a fine giugno e tutt’ora in corso.

La trasferta per attraversare lo Stretto

L’estate frenetica della Squadra OW non si è arrestata nemmeno durante la domenica appena trascorsa. Luca Lamanna, agonista NdC, ha infatti partecipato alla difficile Traversata dello Stretto, completando i circa 6 km che tra onde e correnti dividono Capo Peloro – Torre Faro, in provincia di Messina, da Villa San Giovanni, al limite estremo della Calabria, nell’ottimo tempo di 1h.21’.01’’.

Ora per i fondisti legnanesi si apre l’ultima parte della stagione, che segna l’avvicinamento all’ultimo appuntamento open water: la tradizionale e suggestiva tappa di Bergeggi del circuito Swim the Island, in programma l’1 e il 2 di ottobre. Sarà poi il momento di cominciare a riprogrammare l’attività in vasca, che, come ogni anno, sarà presentata dal Direttivo NdC intorno alla metà di settembre, in un incontro aperto a tutti e i cui dettagli saranno resi noti a breve sul sito: www.nuotatoridelcarroccio.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter