Chi vincerà quest’anno lo scudetto per la stagione 2020-2021?

Chi vincerà quest’anno lo scudetto per la stagione 2020-2021?
Sport 23 Dicembre 2020 ore 08:22

La stagione calcistica 2020-2021 dopo la pausa delle nazionali impegnate in UEFA Nations League, torna nel vivo tra coppe nazionali, competizioni europee e campionato di massima divisione. Come abbiamo visto in queste settimane il rendimento è più o meno costante per le big del nostro campionato, con rendimenti che premiano in questo momento Juventus, Lazio e Atalanta in Champions, Milan e Inter in campionato. In mezzo ci sono poi Roma e Napoli che tra Europa League e campionato si collocano a metà tra un buon inizio e qualche passo falso. In campionato a parte l’affermazione del Milan di Pioli, bisogna annotare i buoni risultati del Sassuolo di De Zerbi, senza dimenticare le buone prove di squadre di seconda linea come il Verona, la Sampdoria e lo stesso Benevento neo promosso.

Spezia e Benevento: lotta per la salvezza in serie A

Crotone a parte, le neo promosse Spezia, al suo esordio assoluto in A, e Benevento hanno già mostrato di poter tenere il passo per questo avvio di campionato e per il girone di ritorno. Eppure prima dell’inizio di stagione si era già parlato di una certa retrocessione per le tre neopromosse, visto che le quote scommessa davano come svantaggiate nella lotta salvezza proprio Crotone, Spezia e Benevento. Lo Spezia di Italiano ha mostrato invece di avere qualità in tutti i suoi reparti. Udinese, Sassuolo, Milan, Fiorentina, Juventus, Parma, Benevento, sono state le squadre che la formazione allenata da Vincenzo Italiano ha già affrontato, con risultati alterni. La posizione attuale non è certo indicativa di quella che sarà la stagione della formazione ligure, ma mostra già che questo gruppo ha compreso bene di potersi giocare la permanenza nel campionato di massima divisione.

Lazio e Atalanta: un inizio complicato di stagione tra Europa e campionato

Un concetto che invece dovranno subito recepire formazioni come Crotone, Genoa, Fiorentina, Torino e Parma, per uscire dalla zona bassa della classifica. Tuttavia a parte la lotta per la salvezza, per il momento tra le big quelle che stanno più deludendo, rispetto alla scorsa stagione, sono proprio Lazio e Atalanta. La formazione di Gasperini dopo aver centrato un successo storico in trasferta contro il Liverpool non si è saputa ripetere in campionato, cadendo ancora contro un Verona efficace come quello di Juric. La cosa che più sorprende è che l’Atalanta era già caduta a Napoli, non dando grandi segnali di continuità in questo inizio di stagione, almeno in campionato. Stesso discorso per la Lazio di Simone Inzaghi, squadra che il più delle volte ha acciuffato il risultato nei minuti finali, mostrando di essere dura a morire, ma alternando buone prestazioni a gare più impalpabili e incolore. Un discorso che rende piuttosto intrigante il settore delle scommesse serie a in termini quote e di pronostici per le prossime gare in calendario per il girone d’andata. Bisogna poi ricordare come il campionato non è ancora entrato nel vivo, visto che anche squadre come Roma, Napoli e la stessa Juventus di Pirlo non sono facili da valutare, visto che stanno alternando buone prestazioni a gare di livello più medio-basso. La vera sorpresa sotto questo punto di vista è rappresentata dai campioni d’Italia. Gli uomini di Andrea Pirlo in effetti non hanno proprio mostrato grande resistenza anche per quanto riguarda il reparto difensivo, visto che si sono fatti rimontare da squadre di livello inferiore come il Benevento di Filippo Inzaghi. Tuttavia è ancora presto dire quali saranno le squadre che lotteranno per il titolo, a parte forse la favorita Inter di Conte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità