Calciomercato estivo 2017: indiscrezioni e conferme sui primi colpi dei grandi club

Calciomercato estivo 2017: indiscrezioni e conferme sui primi colpi dei grandi club
Sport 24 Luglio 2017 ore 14:36

Lo scorso 3 luglio la stagione dei trasferimenti ha ufficialmente avuto inizio e molte delle big del calcio italiano hanno già depositato i primi contratti, tra conferme, nuovi acquisti e addii importanti. 
Per i tifosi, in questo periodo privati degli appuntamenti con i match del campionato, la sessione estiva del calciomercato rappresenta un momento molto atteso e, a volte, sorprendentemente avvincente. 
Nonostante la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) imponga date di inizio e di fine ben precise sia per il calciomercato estivo che per quello invernale, ormai da molti anni le grandi società calcistiche della Serie A intavolano trattative in ogni momento della stagione, stringendo accordi per il trasferimento dei talenti più ambiti anche con largo anticipo.
Se alcune delle squadre più blasonate del panorama calcistico italiano, come il Milan e la Juventus, hanno già ufficializzato i primi acquisti, tanti sono i negoziati che con ogni probabilità proseguiranno per tutta l'estate. Non di rado, infatti, le dirigenze scelgono di attendere fino all'ultimo secondo disponibile prima di siglare gli accordi, perché determinate a spuntare un prezzo vantaggioso per l'acquisto di questo o di quel giocatore. Tirare per le lunghe le trattative, d'altra parte, non sempre si rivela una scelta saggia. Lo sanno bene la Roma, la Fiorentina e la Juventus che, lo scorso anno, furono costrette a rinunciare all'ultimo, rispettivamente, agli acquisti di Jack Wilshere, Stevan Jovetic e Alex Witsel, i cui nuovi contratti furono presentati con diverse ore di ritardo. Quest'anno, il calciomercato si chiude ufficialmente alle ore 23 del 31 agosto, data entro la quale i tifosi conosceranno finalmente la nuova formazione della loro squadra. 
Con l'ultimo grande appuntamento dell'annata alle spalle, ovvero gli Europei Under 21 2017 che hanno visto la giovane nazionale italiana raggiungere le semifinali, per gli appassionati non resta che attendere pazientemente l'interessante sfida Juventus - Lazio, che il 13 agosto si contenderanno la conquista della Supercoppa italiana nella cornice dello Stadio Olimpico di Roma e, a seguire, la prima giornata del campionato di Serie A 2017/18, fissata invece per il 20 agosto. 
Di certo, con le notizie di cessioni e nuovi arrivi che in questi giorni si susseguono e che promettono di rivoluzionare le formazioni e il gioco delle big della Serie A, per i tifosi difficilmente ci sarà tempo di annoiarsi. Da sempre gli appassionati amano confrontarsi sui nomi più adatti a colmare le lacune della loro squadra del cuore, sull'apporto dei nuovi acquisti annunciati alla formazione e sulle strategie dichiarate dai commissari tecnici freschi di ingaggio.
In queste settimane i dibattiti sulle sorti dei nomi più noti in procinto di cambiare squadra tengono banco un po' ovunque e non sorprende scoprire che alcuni dei portali dedicati al betting online dei più importanti gestori di scommesse sportive italiane propongano addirittura puntate sulle possibili destinazioni dei giocatori più ambiti. Naturalmente, le quote proposte per le scommesse variano continuamente, visto che, di giorno in giorno, notizie più o meno ufficiali continuano a cambiare le carte in tavola. Le quote Snai, ad esempio, sono aggiornate con costanza, sulla base delle indicazioni di un team di esperti che, non solo monitora attentamente tutti i movimenti del calciomercato italiano, ma tiene il passo anche con quello internazionale. 
Tra le tifoserie più attente alle mosse della loro squadra in queste infuocate settimane centrali dell'estate, sicuramente ci sono quella rossonera e quella nerazzurra. Le squadre di Milano, infatti, muovono i primi passi di una nuova era, quella sotto la dirigenza cinese. 
Salutata, almeno inizialmente, con timori e malumori, la vendita degli storici club meneghini ai gruppi stranieri ai quali ora fanno capo potrebbe finalmente riportare le due squadre ai fasti di un tempo, dopo annate sottotono dovute, secondo molti, alla mancanza di investimenti da parte delle vecchie dirigenze. 
Per il Milan, la stagione dei trasferimenti è iniziata con una pioggia di nuovi acquisti. Vincenzo Montella, confermato nel ruolo di commissario tecnico, nella prossima stagione potrà contare sull'apporto di diversi interessanti nomi. Tra i nuovi arrivi spicca Franck Kessié: il centroavanti di origini ivoriane ha fatto sfoggio di un'importante fisicità e di una grande qualità tecnica nella fila dall'Atalanta, contribuendo agli ottimi risultati ottenuti dagli orobici lo scorso anno. Dal Villareal è arrivato il difensore argentino Mateo Musacchio, mentre, dal Wolfsburg, il terzino Ricardo Rodriguez. Dopo la conferma anche del giovane André Silva, ex centroavanti del Porto, per la dirigenza rossonera l'unico nodo irrisolto è rimasto per settimane quello del rinnovo del contratto di Gianluigi Donnarumma. Il talentuoso portiere, appena diciottenne, è stato al centro di una serrata trattativa che, finalmente, sembrerebbe essersi conclusa con condizioni molto favorevoli per il giovane giocatore, ora forte di un ingaggio milionario. 
Per ora ancora incerti, anche se molto vicini all'accordo, anche gli acquisti di Lucas Biglia dalla Lazio e quello del croato Nikola Kalinic dalla Fiorentina. 
La dirigenza nerazzurra, dopo l'esonero del CT Stefano Pioli, ha ufficializzato l'ingaggio di Luciano Spalletti. L'ex allenatore della Roma è determinato a riportare l'Inter ai piani alti della classifica di Serie A e, in accordo con il coordinatore della squadra Walter Sabatini, ha in programma di rinnovare la difesa della formazione e introdurre qualche rinforzo anche per il centrocampo. 
Il club sembrerebbe puntare sui giovanissimi talenti: per ora, infatti, tra gli acquisti ufficializzati spiccano quelli di Jens Odgaard e Nicolò Zaniolo, entrambi classe '99, a cui si aggiungono Pietro Pellegri e Eddy Salcedo, tutti e due in arrivo dal Genoa. 
Anche la Juventus Campione d'Italia porta avanti la sua campagna acquisti. Massimiliano Allegri, confermatissimo nel suo ruolo di tecnico, punterà a ripetere i risultati della passata stagione, con l'intenzione di scendere in campo ad armi pari contro le big d'Europa e centrare l'agognato triplete, quest'anno mancato a causa della schiacciante superiorità del Real Madrid, che ha superato i bianconeri con sorprendente facilità nella finale di Champions League. 
Concluso l'accordo per l'acquisto dell'ormai ex Sampdoria Patrik Schick, la dirigenza juventina sembra per ora intenzionata ad attendere i nuovi sviluppi della sessione estiva del calciomercato, tenendo tuttavia nel mirino N'zonzi del Siviglia e Douglas Costa del Bayern Monaco. 
Anche se per ora non sembrerebbero essere all'orizzonte colpi sensazionali, come il passaggio di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus nello scorso anno, sono sicuramente ancora molte le sorprese che le settimane estive riserveranno alle tifoserie.

Informazione pubblicitaria