Menu
Cerca
Magenta

Trasporti scolastici, arriva il questionario

Il vicesindaco Gelli: "Ripartire in modo corretto ed attento, con progetti e programmazione ben strutturati, significa essere attenti al nostro futuro rispetto ai nostri studenti".

Trasporti scolastici, arriva il questionario
Scuola Magenta e Abbiategrasso, 04 Maggio 2021 ore 16:06

In vista della stesura del nuovo Piano per Il Diritto allo Studio, al via il questionario per valutare l’organizzazione dei trasporti scolastici per il nuovo anno scolastico. Lo annuncia il vicesindaco magentino Simone Gelli.

Gelli: “Al via nuova campagna di ascolto”

“In questi giorni verrà  inviato alle famiglie che hanno un figlio nelle nostre scuole, un questionario, tramite il portale E-Civis, tramite un avviso via mail, al fine di verificare quale sia la reale necessità di tutti gli spostamenti che sono necessari e richiesti, all’interno della nostra città. Il questionario che, come settore Politiche Scolastiche, intendiamo somministrare alle nostre famiglie rappresenta una fase d’ascolto molto importante che coinvolgerà nelle prossime settimane non solo i genitori ma anche i dirigenti scolastici. La stesura del prossimo piano per il Diritto allo Studio sarà un momento fondamentale per ripartire anche nel mondo della scuola, dopo la pandemia che ha certamente penalizzato tutto il mondo scolastico della nostra città. Ripartire in modo corretto ed attento, con progetti e programmazione ben strutturati, significa essere attenti al nostro futuro rispetto ai nostri studenti”.

Trasporti scolastici, arriva il questionario

Organizzativamente, le famiglie che hanno figli frequentanti le scuole primarie, verranno contattate tramite una mail con il link allegato, per l’ingresso nel portale E-civis, mentre le famiglie i cui figli frequentano le scuole secondarie di primo grado, riceveranno una lettera attraverso il nostro assessorato. Chiedo a tutte le famiglie di farci pervenire tutti i contributi che ritengono opportuni, al fine di cominciare quanto prima a lavorare sulle reali necessità di tutti i nostri studenti.