Menu
Cerca
Regione Lombardia

Secondo il Tar gli studenti delle superiori possono tornare a scuola, Regione Lombadia : “Proporremo un reclamo”

La Nota di Regione Lombardia

Scuola 14 Gennaio 2021 ore 09:08

Il Tar della Lombardia ha accolto il ricorso del comitato “A scuola!” contro l‘ordinanza della Giunta Fontana dell’8 gennaio 2021, che aveva disposto la didattica a distanza al 100% per tutte le scuole superiori fino al 25 gennaio.  Regione Lombardia quindi, dopo aver appreso della decisione del Tar della Lombardia sulla sospensione dell’efficacia dell’ordinanza che prevede la didattica a distanza al 100% per le scuole superiori, ha inoltrato una Nota dove si legge che “proporrà un reclamo”.

Secondo il Tar gli studenti delle superiori possono tornare a scuola

Il Comitato aveva depositato l’11 gennaio il ricorso al Tar per la sospensione dell’ordinanza emessa dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana “reo” di aver esorbitato dalle proprie competenze violando l’art. 4 del decreto legge n. 1 del 5 gennaio 2021 (norma di rango primario), che prevedeva la progressiva ripresa dell’attività scolastica in presenza per gli alunni delle secondarie di secondo grado.

Regione Lombadia : “Proporremo un reclamo”

“Prendiamo atto della decisione del Tribunale Amministrativo Regionale e ci riserviamo, dopo aver valutato nel dettaglio le motivazioni dello stesso, di proporre reclamo poiché i riferimenti normativi che hanno orientato il Giudice del Tribunale, non tengono conto della possibilità delle Regioni di adottare misure più restrittive di quelle previste dai vari Dpcm”.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli