Scuola

Ex docenti del Majorana a raccolta per ricordare i prof Tamberi e Lattuada

Venerdì alle 16 si terrà una cerimonia nella chiesa parrocchiale di San Vittore

Ex docenti  del Majorana a raccolta  per ricordare i prof Tamberi e Lattuada
Scuola Rhodense, 08 Ottobre 2022 ore 17:00

All’origine della cerimonia la volontà di alcuni ex docenti di dedicare un momento collettivo di omaggio a tutti i colleghi scomparsi

Due studenti storici dell'istituto rhodense recentemente scomparsi

Alle 16 di venerdì 14 ottobre, nella Chiesa di San Vittore a Rho si terrà una celebrazione in memoria di Giovanni Tamberi e Angelo Lattuada, due docenti di lettere indimenticabili per tanti studenti del Liceo Majorana, recentemente scomparsi.

Alla cerimonia sarà presente al l'ex preside Carlo Sassano dirigente dell'istituto di via Ratti dal 1985 al 2001

Il Prevosto don Gianluigi Frova presiederà una liturgia della Parola e il professor Italo Carlo Sassano, storico Preside del Majorana dal 1985 al 2001, li commemorerà. È invitato chiunque si senta legato alla storia del Liceo di Rho, da oltre mezzo secolo realtà fondamentale dell’istruzione superiore rhodense, all’origine anche dei licei di Arese e Magenta. All’origine della cerimonia la volontà di alcuni ex docenti di dedicare un momento collettivo di omaggio a tutti i colleghi non più tra noi, ma comunque vivi nella «eredità di affetti» - per dirla col Foscolo - consegnata a giovani e adulti di quella che è stata una vera «comunità educante».

Giovanni Tamberi è scomparso il 27 luglio di quest'anno

Lo dimostra il forte senso di appartenenza che li tiene ancora uniti da importanti relazioni non solo professionali ma anche personali, conservate nel tempo. Lavorare in squadra, valorizzando le professionalità di ciascuno, è stata una caratteristica fondante del team di docenti del Majorana, che nel tempo ha dato vita – grazie anche all’impulso energico e lungimirante di Sassano – a innovazioni didattiche importanti e comunque a un continuo reciproco confronto sulla qualità dell’insegnare, nel contesto sfidante d’una società in rapida trasformazione. Giovanni Tamberi è scomparso a 78 anni il 27 luglio, in circostanze particolarmente dolorose.

Angelo Lattuata è morto l'otto marzo a 78 anni

Ha insegnato per molti anni a Rho, passando poi al Liceo Galilei di Legnano, dove è vissuto con la moglie Cristina Fusi, conosciuta proprio al Majorana, e i figli Arianna e Jacopo. È stato per anni assistente a cattedre di letteratura e storia in Università Cattolica. Il fratello Livio, cittadino rhodense, fu presidente della Provincia di Milano. Angelo Lattuada è mancato l’8 marzo all’età di 78 anni. Fin dall’università aveva contribuito attivamente alla nascita della Biblioteca civica di Parabiago, la sua città, di cui fu anche assessore alla Pubblica Istruzione  e a lui si deve la crescita della Biblioteca di Saronno, di cui fu direttore per alcuni anni. Già in pensione, finché la malattia gliel’ha permesso, ha contribuito a sistemare l’archivio della Biblioteca Capitolare della Parrocchia di San Giovanni Battista di Busto Arsizio. Collaboratore vicario per diversi anni al Majorana, poi dirigente in numerosi Istituti superiori lombardi, tra cui il Cavalleri di Parabiago, ha voluto chiudere la sua carriera tornando al Verri di Busto Arsizio, con una sezione anche dentro il carcere locale. Giovanni e Angelo non erano solo colleghi, ma amici da lunga data: le vacanze insieme sulle Dolomiti restano nei ricordi di Marisa Bianco, moglie di Angelo, e del loro figlio Michele.

Seguici sui nostri canali