Menu
Cerca
Solidarietà

Corsa contro la fame: gli studenti delle Bonvesin hanno contribuito a salvare 479 bambini malnutriti

Risultato strabiliante per la scuola primaria di secondo grado di Legnano che ha raccolto 13.419 euro per i piccoli del Congo.

Corsa contro la fame: gli studenti delle Bonvesin hanno contribuito a salvare 479 bambini malnutriti
Scuola Legnano e Altomilanese, 05 Giugno 2021 ore 17:30

Corsa contro la fame, grande risultato per la scuola secondaria di primo grado Bonvesin de la Riva.

Corsa contro la fame: "Risultato strabiliante in favore dei bambini della Repubblica Democratica del Congo"

Gli studenti legnanesi hanno infatti contribuito a salvare 479 bambini malnutriti, grazie 13.419 euro raccolti in occasione della tre giorni di corsa andata in scena a metà maggio e realizzata aderendo all’iniziativa di Azione contro la Fame onlus, un’organizzazione umanitaria internazionale riconosciuta leader nella lotta contro la malnutrizione. Lo scopo era quello di raccogliere fondi a favore dei bambini della Repubblica Democratica del Congo, dove conflitti, povertà e cambiamenti climatici stanno portando sempre più persone ad avere carenza di acqua e cibo.
"Grazie all’impegno dei ragazzi e alla generosità delle famiglie, il risultato è stato strabiliante - spiega l'istituto - La nostra scuola ha infatti raccolto 13.419 euro, sufficienti a contribuire a salvare 479 bambini malnutriti. Un ringraziamento particolare va agli insegnanti di educazione motoria Moris Ferrario e Benedetta Crociani che hanno preparato e motivato gli alunni, ed infine organizzato le giornate di attività al parco; ma soprattutto un plauso va all’Associazione Genitori Ics Bonvesin che ancora una volta si è resa disponibile a supportare concretamente gli insegnanti nelle loro iniziative".

La tre giorni al Parco Castello: distanziamento e classi separate causa Covid ma identico entusiasmo

La Corsa contro la fame è un evento ormai tradizionale che coinvolge diverse scuole del territorio. Quest’anno si è tornati alla forma tradizionale della corsa, dopo che lo scorso fu pesantemente segnato dall’epidemia di Covid19: più di 70 scuole avevano comunque svolto la corsa ma da remoto, con alcune sfide e prove che gli studenti avevano sostenuto in casa davanti a una videocamera. In questo 2021 di ripartenza, i ragazzi delle Bonvesin de la Riva hanno potuto correre nel Parco Castello. Mercoledì 12 maggio hanno corso le seconde, giovedì 13 le terze e martedì 18 le prime (la loro corsa è stata rinviata di una settimana a causa del maltempo). "È molto importante per noi sostenere questa iniziativa per aiutare i meno fortunati, avevamo già aderito quattro anni fa e i nostri studenti rispondono sempre con entusiasmo - aveva spiegato la professoressa Raffaella Gaviani in occasione dell'evento - Il format è sempre lo stesso: gli studenti devono cercare degli sponsor che finanzino ogni giro di corsa (il percorso è di poco meno di 300 metri) da loro compiuto. Purtroppo quest’anno abbiamo dovuto correre distanziati e separando le classi a causa del Covid, gli scorsi anni c’era un gran numero di ragazzi tutti insieme. Ma l’entusiasmo è rimasto invariato e questo è l’importante".

3 foto Sfoglia la gallery