Scuola
Riciclo dei testi

Arriva il servizio libri usati Giraskuola a Bollate

I testi vengono messi disposizione di chi ne ha  bisogno peressere regalato, scambiato, acquistato o venduto. 

Arriva il servizio libri usati Giraskuola a Bollate
Scuola Bollatese, 25 Luglio 2022 ore 12:54

Arriva il servizio libri usati Giraskuola a Bollate. I testi vengono messi disposizione di chi ne ha  bisogno peressere regalato, scambiato, acquistato o venduto.

Arriva Giraskuola a Bollate

Il Comune aderisce a Giraskuola e mette in circolo i libri scolastici usati. Libri delle medie e delle superiori, da oggi a Bollate vengono messi a disposizione di chi ne ha bisogno per essere regalato, scambiato, acquistato o venduto. A renderlo possibile è l’adesione del Comune al progetto  Giraskuola, la piattaforma online offerta gratuitamente a tutti i cittadini di Bollate come servizio utile, ecologico e virtuoso per valorizzare e rimettere in circolazione materiali utili alla collettività scolastica della nostra città.

Ma cos’è Giraskuola?

E’ una piattaforma digitale di vicinato che mette in contatto chi vuole vendere, acquistare, prestare, regalare libri di scuola, romanzi e materiale scolastico usati. La piattaforma è a disposizione dei cittadini che sono interessate a scambiare volumi e materiale scolastico, a partire da quelli per le medie fino a quelli adottati alle superiori.
Per accedere al servizio occorre registrarsi, dopodiché si potranno consultare le liste del materiale
scolastico e dei libri adottati dalle classi degli istituti che si trovano a Bollate. Una volta individuato il titolo si può mettere in vendita o acquistare il testo: la piattaforma metterà in contatto  l'acquirente e il venditore, che a loro volta definiranno i termini dell'acquisto e/o dello scambio in modo autonomo.
Il servizio sarà gratuito, questo grazie all’accordo sottoscritto dall’Amministrazione comunale con Giraskuola, piattaforma che non guadagna dalla compravendita.

"Riduciamo gli sprechi"

“Abbiamo scelto di aderire – spiega l’Assessore alle Politiche educative Ida De Flaviis - perché crediamo nel valore dell’economia circolare sul territorio e negli strumenti che permettono ai cittadini di risparmiare in modo virtuoso riducendo gli sprechi. Il buon vicinato e il sostegno alle famiglie si può esprimere anche attraversostrumenti nuovi come questo che, tra l’altro, favorisce l’ulteriore digitalizzazione della nostra città con un servizio utile ed ecologico promuovendo il risparmio consapevole”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter