Idee & Consigli

Traslocare d’estate a Milano: consigli per farlo al meglio

Traslocare d’estate a Milano: consigli per farlo al meglio
Idee & Consigli 22 Luglio 2022 ore 11:56

In una città grande come Milano qualsiasi periodo dell’anno è movimentato e in fermento. Eppure, per i traslochi, il periodo estivo è forse quello più caotico. Questo perché da una parte ci sono gli studenti che, dopo la sessione estiva o la laurea, lasciano il proprio alloggio, e dall’altra ci sono gli studenti che si trasferiscono per prepararsi all’arrivo di settembre e del nuovo anno universitario. A rendere il trasloco ancora più difficile da affrontare è proprio il caldo estivo e l’afa tipica della città. 

Quello che è più opportuno fare è sicuramente partire per tempo con l’organizzazione, soprattutto perché le richieste di affitto si impennano sia da parte degli studenti che da parte di quei lavoratori che devono trasferirsi in città. Perciò, avviarsi per tempo nella ricerca di un alloggio vi consentirà di affrontare il trasloco anche con tempi maggiori e con più tranquillità, specialmente se l’idea è quella di spostarsi in una stanza singola a Milano, che permette di portarsi dietro più cose. 

Se state cercando alcuni consigli per gestire al meglio il vostro trasloco, qui troverete trucchi utili da seguire.

Preparare al meglio gli scatoloni per il trasloco

Innanzitutto, è bene individuare ciò che avete necessità di portarvi dietro nel nuovo alloggio. Per cominciare, fate una cernita delle vostre cose e mettete da una parte quelle che lascerete indietro perché non vi serviranno. 

Una volta selezionate le cose da imballare, andrebbero divise per utilizzo: non mischiate i vostri accessori per la cucina con quelli del bagno, ad esempio. Una volta diviso il tutto, fate in modo di imballare le cose in scatole non troppo grandi. Il caldo estivo non aiuta chi deve fare grossi sforzi: meglio fare un viaggio in più ma avere scatole più leggere da portare. Questo è possibile soprattutto scegliendo una stanza singola, avendo il vantaggio di poter occupare inizialmente quanto spazio si vuole senza paura di dare fastidio a qualcun altro con le proprie cose.

Chiudete gli scatoloni con del nastro di carta e scrivete sopra cosa è contenuto all’interno. In questo modo, nel caso in cui abbiate la possibilità di fare il trasloco con più di un viaggio, per alleggerire la fatica in estate, saprete quali sono le cose strettamente necessarie da portare fin da subito.

Organizzare il parcheggio 

Se si rivela necessario effettuare il trasloco con un piccolo furgone, oppure se l’alloggio è nella zona del centro, nella città di Milano è meglio assicurarsi in anticipo di poter parcheggiare. Per evitare il più possibile di fare grossi sforzi sotto il sole e con le alte temperature estive; più riuscirete ad avvicinarvi all’alloggio, meglio sarà per voi scaricare gli scatoloni. In alternativa, se non ci sono molti parcheggi liberi vicino alla casa, potete informarvi per chiedere un permesso di occupazione del suolo pubblico, facilitandovi parecchio il lavoro. 

Sfruttare le ore più fresche

Uno dei consigli più importanti per impedire al caldo di ostacolare il vostro trasloco è quello di organizzare lo spostamento delle proprie cose in orari della giornata in cui il sole non è ancora troppo alto. La mattina presto è il momento migliore per svolgere questo tipo di lavoro, perché l’aria ancora mantiene il fresco della notte. Oppure, se avete la possibilità, potete rilegare gli sforzi più grossi anche alle ore serali.

Prenotare per tempo

Come già accennato, a Milano l’estate rappresenta un periodo caotico per i traslochi. Se l’entità del vostro è tale da richiedere l’affitto di un furgone, o addirittura l’intervento di una ditta di traslochi, assicuratevi di prenotare il servizio di cui necessitate per tempo. Non riuscire a reperire un furgone o una ditta che vi aiuti, può diventare un vero disagio nel periodo dell’anno più caldo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter