Sostegno Alimentare, oltre 100.000 euro per le famiglie

Idee & Consigli 25 Giugno 2021 ore 09:26

Si è da poco concluso Sostegno Alimentare, l’iniziativa di service organizzata e promossa dal Distretto Rotary 2041 con la partecipazione di tutti i Club milanesi e dell’area metropolitana, realizzata grazie alla collaborazione con la rete di supermercati UNES-IPER, che hanno offerto condizione agevolate di acquisto e messo a disposizione una rete capillare di punti vendita.

Obiettivo principale del progetto, destinare a famiglie e persone in difficoltà buoni spesa del valore di 25 euro ciascuno, da spendere presso 50 negozi in Lombardia della catena UNES-IPER, per acquistare beni di prima necessità. La concreta individuazione dei destinatari è stata affidata a diverse associazioni e parrocchie del territorio.

L’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Covid-19 ha avuto gravi conseguenze non solo sulla salute della popolazione, ma anche sulle situazioni economiche delle famiglie, aggravando soprattutto quelle che già si trovavano in una condizione di fragilità. Notando il notevole aumento delle richieste di aiuto da parte di cittadini in difficoltà, il Rotary milanese si è attivato per rispondere alle necessità della città.

Come ha spiegato Patrizia De Natale, Presidente della Commissione Progetti del Distretto 2041, nonché socio del Rotary Club Milano Porta Vittoria e Governatore Nominato per il 2022/2023, "è nostro obiettivo rispondere in maniera tempestiva ai bisogni della comunità, anche attraverso la collaborazione con istituzioni del territorio e imprese. Questa iniziativa si colloca però in un disegno più ampio, che comprende tutti i progetti attivati dal Rotary milanese a supporto del difficile momento causato dalla pandemia".

Grazie all’impegno del Distretto metropolitano, a partire dal dicembre 2020 sono state raccolte le risorse equivalenti a oltre 4.000 buoni pasto, del valore totale di circa 100.000 euro e le associazioni e parrocchie del territorio coinvolte sono state oltre 40.

Ricevuti i buoni pasto, le organizzazioni coinvolte si sono infatti occupate di distribuire i buoni a famiglie e persone in difficoltà, e in alcuni casi hanno provveduto ad acquistare i generi alimentari e i beni di prima necessità, preparare pacchi solidali e distribuirli poi ai soggetti più bisognosi, nel rigoroso rispetto delle normative anti Covid-19.

"Grazie a Sostegno Alimentare – ha dichiarato Roberto Bosia, Governatore del Distretto Rotary 2041abbiamo consolidato tanti rapporti di collaborazione tra il Rotary e le associazioni presenti sul territorio milanese. Un’unione che permette di generare un impatto sempre più rilevante sulla comunità, così che le persone e le famiglie in difficoltà si sentano aiutate e supportate".