Idee & Consigli

Scegliere un corso d'inglese, gli errori da non commettere

Scegliere un corso d'inglese, gli errori da non commettere
Idee & Consigli 24 Agosto 2021 ore 07:30

La scelta di un corso di inglese può sembrare semplice, ma in realtà risulta essere più complessa di quanto appare. È vero, ci si potrebbe affidare alla prima scuola di inglese che si trova nella propria città, ma in questo modo difficilmente si avrà la garanzia di un’eccellente qualità dell'insegnamento o della miglior metodologia di studio, e non si considererebbero molte delle informazioni specifiche dell’istituto, utili per il proprio percorso di apprendimento.

Per reperire un valido corso di inglese è necessario fare delle ricerche preliminari, valutando di caso in caso se il corso rispecchia quelle che sono le proprie aspettative e se i contenuti delle lezioni sono quelli desiderati.

Esistono moltissime scuole di inglese sparse lungo la penisola, alcune della quali, come Wall Street English, possono offrire un corso di inglese a Milano o nelle altre principali città italiane: si tratta di scuole che sono riuscite a costruirsi un’ottima reputazione nel tempo, sia per via della qualità dei loro corsi, sia per le metodiche di insegnamento particolarmente efficaci.

Quali sono però le variabili da tenere in considerazione durante la ricerca di un corso di inglese? E quali, soprattutto, gli errori da non commettere?

Non basarsi esclusivamente sul costo

Può sembrare scontato, ma anche nel settore dell'insegnamento e delle lingue straniere c'è una continua battaglia sui prezzi al ribasso. Diverse scuole, per cercare di accaparrarsi più studenti possibili, tendono a limare sempre di più i prezzi per riuscire ad aumentare le iscrizioni e, di conseguenza, i propri guadagni.

Prezzi troppo competitivi possono però spesso nascondere brutte sorprese, come ad esempio insegnanti poco qualificati o contenuti dei corsi non particolarmente validi o addirittura incompleti.

Proporre un insegnamento di qualità comporta necessariamente dei costi da affrontare, che si riflettono naturalmente sul prezzo del corso offerto agli studenti. Se l'intenzione è quella di raggiungere un ottimo livello di padronanza della lingua inglese, è bene non cercare super offerte o sconti eccessivi, proprio perché questi ultimi potrebbero essere giustificati da una qualità non adeguata alle esigenze.

Imparare l'inglese in totale autonomia

Un altro errore da non commettere quando si cerca di imparare una lingua straniera come l'inglese è quello di scaricare un corso o acquistare un libro con il quale imparare l'inglese esclusivamente da soli. Se è vero che con queste modalità è possibile imparare alcuni aspetti della lingua straniera, è anche vero che l'apprendimento sarà necessariamente più lento e non sempre porterà a risultati soddisfacenti.

Procedere in autonomia per l'apprendimento di una lingua straniera può essere particolarmente difficoltoso, soprattutto se non si è fortemente motivati in una fase iniziale. Un valido insegnante offre infatti ai suoi allievi un supporto anche emotivo in tal senso, spronandoli a dare il massimo e a raggiungere un livello sempre più alto.

Inoltre, aspetto da non sottovalutare, studiando in autonomia non si può contare su nessuno che corregga i propri errori: un insegnante invece è sempre pronto ad intervenire, correggendo eventuali inesattezze, grammaticali, lessicali o di pronuncia, e spiegando come evitarle in futuro.

Evitare insegnanti non madrelingua

Non è del tutto vero che un insegnante non madrelingua non sia efficace per l'insegnamento di una lingua straniera come l'inglese. Molti insegnanti italiani hanno infatti sviluppato un’esperienza tale da permettere ottimi livelli di apprendimento per lo studente. Al contempo è però vero che nulla è paragonabile ad un insegnante madrelingua, soprattutto per quanto riguarda la pronuncia, un aspetto inizialmente molto sottovalutato, ma che assume sempre maggiore importanza con l'avanzare del proprio livello linguistico.

Inoltre, un insegnante madrelingua conosce spesso modi di dire o espressioni tipiche di un paese dove la lingua nativa è l'inglese: dettagli che possono non interessare un principiante, ma che possono tornare invece molto utili quando si passa a livelli avanzati di apprendimento e si desidera affinare le proprie conoscenze.

Tenendo in considerazione queste variabili è quindi possibile procedere nella scelta del corso di inglese più adatto alle proprie esigenze, evitando delle esperienze spiacevoli che potrebbero allontanare dallo studio della lingua.