Idee & Consigli

La nuova campagna di comunicazione ATL targata Kimbo

La  nuova campagna di comunicazione ATL targata Kimbo
Idee & Consigli 27 Settembre 2021 ore 07:23

La comunicazione di Kimbo, brand del caffè italiano nel mondo per antonomasia, prosegue con una nuova campagna ad ampio raggio che rivestirà gli autobus nelle più belle località turistiche campane: la Costiera Amalfitana, Sorrento e le tre isole Ischia, Capri e Procida.

Rispetto a quanto è stato precedentemente attuato nella città di Roma con grande successo, questa dinamica e innovativa pubblicità partirà da giugno, e durerà per tutto il periodo estivo, fino alla fine di settembre.

L’ormai presente in oltre 90 paesi del mondo, la storica azienda partenopea rivestirà numerosi autobus che saranno in transito nei territori più simbolici della sua regione, che da sempre rappresentano l’italianità nel mondo. 

L’obiettivo di Kimbo è diffondere maggiormente il suo messaggio comunicativo aprendosi nuovamente a tutti i turisti e facendo leva sul suo animo internazionale, portando “Una tazza di Napoli” in Italia e nel mondo. 

Considerando il periodo storico particolare che stiamo vivendo, la nuova campagna ATL è legata alla volontà di veicolare rendersi visibile sul territorio in modo dinamico e sorprendente, nella sua nuova veste. La stagione turistica è ricominciata e le località balneari riprendono vita. Quale migliore occasione per godersi il periodo estivo nelle più famose località turistiche, con una bella e buona “Una tazza di Napoli”.

Il concept della nuova campagna vede protagonista tutta una serie di elementi simboli di una Napoli aspirazionale, tra cui la celebre testimonial Serena Autieri, attrice talentuosa e particolarmente apprezzata dal pubblico italiano, e l’ugualmente emblematica immagine dei Faraglioni, capaci di comunicare unicità e bellezza. 

Infine, prodotto rappresentativo della campagna affissioni è l’ultima formula di caffè macinato lanciata da Kimbo nel 2020, Kimbo Gusto di Napoli. Un caffè dolce, speziato, corposo, e intenso, assolutamente napoletano. La sua tostatura, talento imprescindibile del saper fare di Kimbo, è perfettamente in grado di renderlo riconoscibile al gusto e conosciuto in tutto il mondo.