Menu
Cerca

Assicurazione smartphone, come funziona Vodafone Care

Si tratta della polizza che protegge il nostro dispositivo da danni e furti: è disponibile in due versioni

Assicurazione smartphone, come funziona Vodafone Care
Idee & Consigli 03 Giugno 2021 ore 12:04

Quante volte abbiamo pensato “vorrei un’assicurazione per il mio smartphone”? Per proteggersi dai rischi in caso di furto o di danneggiamento accidentale del nostro dispositivo è bene stipulare una polizza. E Vodafone Care è la scelta giusta. Bando ai tentennamenti: oggi lo smartphone è un oggetto di valore e inoltre custodisce informazioni strettamente personali e importanti. Sia dal punto di vista affettivo che da quello lavorativo e in quanto mezzo di pagamento. Andiamo a scoprire come funziona.

Assicurazione smartphone, ecco Vodafone Care

La polizza assicurativa può essere attivata entro dodici mesi dall’acquisto dello smartphone. E ciò vale anche se il dispositivo non è stato acquistato in un punto vendita Vodafone. Ne esistono due versioni, ossia Vodafone Care e Vodafone Care Plus, attivabili da 3 euro al mese. Entrambe hanno la durata di un anno e si interrompe in automatico alla scadenza. La versione Plus ovviamente offre una copertura maggiore e comprende protezione sia in caso di furto che di danni accidentali o di perdita di accesso alla rete. Di conseguenza la copertura Vodafone Care proteggerà solo nell’evenienza di danni accidentali o provocati dal contatto coi liquidi. Naturalmente il premio da pagare varierà sia in base alla polizza che al modello dello smartphone e alla sua capacità di memoria. È prevista anche una franchigia di importo fisso, a carico dell’assicurato.

Riparazioni gratuite con dispositivo sostitutivo

La polizza firmata Vodafone è attiva ovunque e si gestisce dal portale dedicato. Il rinnovo mensile (attenzione, non quello annuale) avviene automaticamente, con addebito su carta di credito. Ma che significa disporre di un’assicurazione per lo smartphone? Di sicuro consente di poter riparare gratuitamente il dispositivo. Oppure ottenerne uno nuovo in caso di furto o danno non riparabile. In sostanza un corriere si occuperà di ritirare e poi riconsegnare a casa nostra il telefono danneggiato. E nel frattempo si avrà a disposizione un dispositivo sostitutivo. Nel periodo di validità della polizza è possibile chiedere info a tre interventi.

E poi c’è la polizza Vodafone RED Care

E poi c’è anche la  copertura Vodafone RED Care, che è persino possibile ottenere gratuitamente. La polizza è in omaggio per chi attiva un piano tariffario Infinito, Infinito Gold Edition o Infinito Black Edition. Chi sceglie quest’ultimo avrà compresa una copertura Kasko completa che interviene in caso di danni accidentali allo smartphone, di danni dovuti a contatto con dei liquidi, in caso di rotture dello schermo o di furto. Per gli altri due piani la protezione copre solo danni allo schermo o da contatto con liquidi. Al massimo può durare un anno e va attivata entro trenta giorni dalla ricezione dell’SMS che invita all’attivazione. La disattivazione è automatica, trascorsi 12 mesi dall’attivazione o quando viene concluso il primo intervento di riparazione.

Infine spazio alla Kasko smartphone facile

La terza via della copertura assicurativa Vodafone si chiama Kasko smartphone facile. Per attivarla serve recarsi in un punto vendita della multinazionale britannica, entro dieci giorni dall’acquisto di un dispositivo incluso nel listino Vodafone. Che cosa comprende? Troviamo la riparazione o la sostituzione del dispositivo che ha subito dei danni in caso di urto o in caso di contatto con liquidi. Anche quando a subire danni sono lo schermo o la fotocamera. Tutto chiaro? Ora non resta che godersi il proprio smartphone in tutta tranquillità.