Politica

Via Aquileia a Baranzate, Cecchetti presenta un'interrogazione per il ripristino della legalità

Via Aquileia a Baranzate, Cecchetti presenta un'interrogazione per il ripristino della legalità
Politica 12 Luglio 2017 ore 18:11

“A Baranzate nella zona di via Aquileia i cittadini onesti sono esasperati dalle condizioni di degrado, criminalità e spaccio. Serve un intervento urgente per ripristinare la legalità, la sicurezza e le minime regole della convivenza civile in tutto il quartiere” è quanto dichiara Fabrizio Cecchetti, Vicepresidente leghista del Consiglio regionale della Lombardia, che ha protocollato un’interrogazione a Palazzo Pirelli per chiedere all’assessore regionale competente azioni immediate per porre rimedio alla situazione di degrado creatasi nel quartiere di via Aquileia a Baranzate nel milanese.

“Nell’area interessata vivono più di 400 persone – prosegue Cecchetti - che non ne possono più di vivere in queste condizioni, con immondizia ovunque talvolta lanciata addirittura dai balconi, occupazioni, spaccio e impianti abusivi di gas e corrente elettrica oltre che a un dilagante mercato nero degli affitti: insomma non sembra di essere in Lombardia. Inoltre soltanto un mese fa erano intervenute le forze dell’ordine, ma nulla è cambiato. E’ assolutamente necessario  – conclude Cecchetti – che la Regione solleciti gli enti competenti, cioè il comune e la Prefettura, a mettere mano a questa situazione, coinvolgendo se serve anche l’esercito, affinché i cittadini onesti possano tornare a vivere in maniera decorosa e sicura in un quartiere che è a Baranzate e non all’estrema periferia del mondo”.