Politica
Nuove risorse

Un milione di euro per la digitalizzazione, miglioreranno i servizi e il pagamento digitale

L’Amministrazione comunale di Rho ha ottenuto diversi finanziamenti nell’ambito delle risorse stanziate dal Pnrr

Un milione di euro per la digitalizzazione, miglioreranno i servizi e il pagamento digitale
Politica Rhodense, 18 Dicembre 2022 ore 16:00

Quasi un milione di euro, precisamente 925.402 euro per potenziare i progetti di informatizzazione dei servizi rivolti alla cittadinanza.

Rinnovamento del sito comunale e potenziamento del servizio PagoPa

Importante l’importante finanziamento ricevuto dall’amministrazione comunale di Rho per la digitalizzazione. I fondi ottenuti grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza serviranno ad avviare nuovi servizi e a implementare quelli esistenti, come il servizio di pagamento PagoPa già avviato ed è utilizzato per numerosi servizi; permetteranno una maggiore fruizione di servizi online e il rinnovamento del sito comunale.

L'assessore  Brognoli: "Nuovo portale dei servizi online e per i cittadino  semplificazione su documenti e informazioni"

«Il meccanismo del pagamento digitale semplifica la vita del cittadino che può pagare quanto dovuto al Comune per servizi specifici, multe, concorsi, rette dell’asilo nido e tributi – spiega l’assessore alla Smart City, Emiliana Brognoli - Altri fondi migliorano l’esperienza del cittadino in rapporto agli uffici pubblici. I fondi ottenuti danno concretezza alla volontà di standardizzare le regole tecniche per la costruzione del sito comunale, portandolo a seguire logiche uniformi rispetto al quadro nazionale. Cambierà il portale dei servizi online e il cittadino otterrà un feedback semplificato su documenti e informazioni che intende richiedere. Si avvierà una vera e propria interlocuzione con l’amministrazione comunale. Un approccio nuovo e diverso. Si potrà interagire predisponendo istanze, senza dover prendere un permesso dal posto di lavoro, senza dover cercare parcheggio e fare magari la fila. Migliora così la qualità della vita, garantendo piena accessibilità ai servizi».

Da avviare la piattaforma per le notifiche digitali

Da avviare, invece, la Piattaforma notifiche digitali: un progetto nazionale, legato alle misure della Agenda digitale del Paese Italia, una idea innovativa che dà valore legale all’invio delle comunicazioni tramite posta elettronica. Il sistema servirà in prima battuta per il pagamento delle sanzioni per infrazioni al Codice della strada. Si tratta di un progetto che verrà realizzato a partire dal prossimo anno. «Questo velocizza ogni passaggio e riduce le spese di notifica, aumentate di recente – afferma l’assessore Brognoli – I vantaggi per il cittadino sono notevoli: se non vengono trovati a casa per le notifiche, al momento devono recarsi al comando di corso Europa, il che comporta dispendio di tempo. Ricevere le comunicazioni via mail renderà tutto più veloce».

Si potrà entrare su ogni piattaforma usando solo l'identità digitale

Una quota consistente del finanziamento, pari a 419mila euro, permetterà la migrazione verso piattaforme Cloud qualificate: il sistema informatico migliora, diventa più sicuro e le spese si razionalizzano, garantendo maggiore sicurezza ai dati secondo le nuove normative. Un’ultima misura riguarda il sistema di autenticazione digitale, che permetterà di accedere a ogni sito senza username e password ma solo con l’identità digitale. Rho l’ha introdotta ancora prima dell’obbligo di legge, a parziale ristoro di quanto già speso si sono ottenuti 14mila euro. Non si dovranno inserire di volta in volta i propri dati, basterà farlo una volta sola. Si facilita l’accesso ai servizi che prevedono Spid e Cie, dando certezze sull’identità della persona.

Seguici sui nostri canali