Politica
la riqualificazione del centro

Ultimata la demolizione: rinasce l'area ex Sapla

Negli ultimi giorni è stata ultimata la demolizione del complesso industriale situato tra le vie Diaz, Trieste e 25 Aprile

Ultimata la demolizione: rinasce l'area ex Sapla
Politica Magenta e Abbiategrasso, 15 Dicembre 2022 ore 15:25

Conclusa la demolizione degli edifici pericolanti nell'ex Sapla di Bareggio, partiranno a breve i lavori per la completa riqualificazione di tutta l'area.

Demolita l'ex Sapla, ora la riqualificazione

Avanti tutta con la riqualificazione dell’ex area industriale. Negli ultimi giorni è stata ultimata la demolizione del complesso industriale situato tra le vie Diaz, Trieste e 25 Aprile, ultimo passo per poter dare il via al tanto atteso recupero dell’area dismessa.

“Dopo i lavori di bonifica dell’amianto effettuati a inizio anno – sottolinea il sindaco Linda Colombo -, è stato completato l’abbattimento della struttura. Al suo posto nascerà un complesso abitativo moderno di tre palazzine di due piani con classe energetica elevata, immerse nel verde. Verranno, inoltre, realizzati parcheggi e una pista ciclabile, che sarà collegata con le aree ex Alma e Sapla nord”.

La riqualificazione del centro storico

Un intervento atteso da anni su un’area abbandonata dove regnavano degrado e sporcizia, che fa da preludio alla riqualificazione di tutto il centro storico prevista dal PGT approvato dall’Amministrazione Colombo:

“Questa è la prima delle aree dismesse del centro, e non solo, che andiamo a recuperare e a restituire alla popolazione dopo anni, in certi casi decenni, di abbandono – aggiunge il sindaco Colombo -. Finalmente anche Bareggio avrà un centro vivibile, a misura di famiglia, con spazi verdi, nuovi parcheggi, piste ciclabili e servizi al cittadino al posto di immobili fatiscenti e pericolanti. Sono molto soddisfatta perché il recupero delle aree dismesse era ed è uno dei punti qualificanti del nostro programma elettorale, richiesto a gran voce dalla cittadinanza dopo decenni di promesse mai mantenute”.

Seguici sui nostri canali