Parabiago

Il sindaco svela i nomi della nuova giunta di Parabiago FOTO

Ora è pronta per partire e per il primo consiglio di martedì 13 ottobre 2020.

Il sindaco svela i nomi della nuova giunta di Parabiago FOTO
Legnano e Altomilanese, 09 Ottobre 2020 ore 13:47

Ufficializzata la macchina amministrativa di Parabiago del sindaco Raffaele Cucchi.

Ufficializzata la macchina amministrativa di Parabiago

È stata ufficializzata stamani, venerdì 9 ottobre 2020, la nuova Giunta del secondo mandato di Raffaele Cucchi.
Sono due donne e tre uomini i volti della nuova squadra, molti dei quali sono volti noti e che hanno avuto un ruolo da assessori negli scorsi 5 anni.
Tre gli assessori per la Lega. Vicesindaco è il mister preferenze Luca Ferrario. A lui anche la delega alle Politche sulle partecipate, Igiene ambientale, Casa di riposo, Rapporto con il Consiglio comunale.
In continuità col passato la nomina di Dario Quieti che mantiene l’assessorato ai Lavori pubblici, Edifici pubblici, Spazi pubblici, Parabiago senza barriere, Ecologia e aggiunge quella all’Ambiente e Agenda 21.
Elisa Lonati riprende in mano gli assessorati degli ultimi 5 anni, con Politiche sociali, Famiglia, Politiche alla persona, Rapporto con le associazioni, Progetto Parabiago welafare, Politiche per il contrasto alla disoccupazione, Lavoro e Casa.
Altro volto noto della Giunta Barbara Benedettelli, in quota Forza Italia ed assessore esterno. A lei la delega alla Sicurezza, Prevenzione stradale, Polizia locale, Protezione civile, e Cultura.
Nome nuovo invece per l’assessore di Fratelli d’Italia, anche lui esterno. Si tratta di Mario Almici, 50 anni di Legnano, ex Gran Priore della Contrada Sant’Erasmo e con un’esperienza trentennale nel settore bancario. A lui le deleghe al Bilancio, Fiscalità locale e Affari generali.
Al sindaco Raffaele Cucchi restano in capo le deleghe all’Urbanistica, Edilizia privata, Suap, Servizi educativi, Sport e Tempo libero e Personale.
Ma la parola chiave sarà anche “partecipazione”. “Abbiamo infatti deciso di dare alcune deleghe ai singoli consiglieri” ha specificato il primo cittadino.
A Carlo Raimondi, Forza Italia, vanno le politiche legate all’emergenza Covid; a Bruno Miguel Raimondi (Lega) i rapporti con Ravello; a Giuliano Polito (Fratelli d’Italia) le politiche per la crescita del commercio; a Manuel Bongini l’agricoltura e i rapporti coi parchi sovracomunali; ad Adriana Nebuloni (AttivaMente) i rapporti con gli istituti comprensivi; a Roberto Mezzena (Lega) i rapporti con San Lorenzo; a Valentina Re (Lega) lo sviluppo del Controllo del Vicinato. Le politiche giovanili vanno al consigliere Luca Scocozza (Lega) e l’Ecomuseo del Paesaggio e le produzioni locali a Marica Slavazza (Fratelli d’Italia).
“Abbiamo dato le deleghe solo per le due frazioni perché per Villastanza abbiamo gli assessori” ha specificato Cucchi.
Insomma, i giochi sono fatti e la macchina amministrativa ora è pronta per partire e per il primo consiglio di martedì 13 ottobre 2020.

9 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia