Gaggiano

Trasporto pubblico locale: arriva Stav

Dal 13 settembre il servizio pullman di Gaggiano si rinnova. Scaduto il contratto precedente, si riparte con Stav.

Trasporto pubblico locale: arriva Stav
Politica Magenta e Abbiategrasso, 10 Settembre 2021 ore 10:45

Dal 13 settembre 2021 il trasporto pubblico locale di Gaggiano si rinnova e "diventa ancora più vicino alle necessità dei cittadini", scrive l'amministrazione gaggianese. Scaduto il contratto precedente, si riparte con i mezzi pubblici milanesi.

Trasporto pubblico locale: arriva Stav

L’amministrazione comunale, vista la scadenza del contratto di TPL all’11 settembre 2021, e preso atto della sentenza di fallimento del tribunale nei confronti della società S.C.A.I. srl, ha trasferito all'Agenzia TPL del bacino della Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia, il servizio di trasporto pubblico locale, che sarà operativo dal 13 settembre prossimo.
"Il servizio sarà svolto da STAV s.p.a. - conferma l’assessore locale ai Trasporti, Francesco Berardi - società già affidataria del servizio del bacino della Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia".

Cosa cambia per i cittadini di Gaggiano

Le novità più importanti per gli utenti gaggianesi che utilizzavano già i nostri pulmini sono le seguenti:
possibilità per chi si reca a Milano di utilizzare un unico biglietto o un unico abbonamento .
possibilità di raggiungere la stazione FS di Gaggiano con la nuova linea interna STAV z557 o con la linea STAV z553 e raggiungere Milano con 2 modalità: in treno (Romolo- linea verde) oppure con la linea STAV z560 (Bisceglie-linea rossa).
Per chi intende utilizzare i mezzi di trasporto solo all’interno del territorio di Gaggiano viene mantenuto il biglietto locale alle condizioni precedenti.

Trasporto scolastico

Il trasporto scolastico sarà svolto per il periodo settembre-dicembre 2021 dalla società STAV s.p.a. mantenendo gli stessi orari del precedente anno scolastico; nella frazione di Vigano le fermate scuolabus subiranno piccoli spostamenti in funzione di mezzi più confortevoli. Entro la fine dell’anno sarà espletata la procedura di gara per assegnare il servizio per i prossimi anni .