Vigevano-Malpensa: il dibattito a Cassinetta

Superstrada, De Rosa (M5S): “Critiche a un progetto che non esiste più”

Il consigliere regionale M5S Massimo De Rosa entra nelle polemiche in corso in questi giorni a Cassinetta: “La tratta Magenta-Robecco-Albairate sarà riprogettata”

Superstrada, De Rosa (M5S): “Critiche a un progetto che non esiste più”
Politica Magenta e Abbiategrasso, 05 Agosto 2021 ore 16:57

Il consigliere regionale M5S Massimo De Rosa entra nelle polemiche in corso in questi giorni a Cassinetta: “La tratta Magenta-Robecco-Albairate sarà riprogettata”

Superstrada, De Rosa (M5S): “Critiche a un progetto che non esiste più”

«Spiace leggere tante inesattezze tutte insieme. Chi ha continuato a lavorare anche negli ultimi cinque anni, sul progetto Superstrada, può immediatamente rendersi conto di come certe critiche siano espresse nel merito di una situazione ormai superata e ad un progetto che non esiste più». Massimo De Rosa, capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Regione Lombardia, e portavoce fra i gruppi locali e il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per ciò che concerne il progetto superstrada Vigevano-Malpensa, interviene nel dibattito di questi giorni, vivace soprattutto a Cassinetta dove tra due mesi si andrà al voto.

“La tratta A sarà riprogettata attraverso una riqualificazione in sede”

E le parole di De Rosa, pur non menzionandolo mai esplicitamente, sembrano proprio essere una risposta ad alcune recenti esternazioni di Domenico Finiguerra: «A prescindere dalla presenza o meno di un commissario la tratta A (Magenta-Albairate, con il nodo Robecco, ndr) verrà riprogettata attraverso una riqualificazione in sede. Questo è quanto stabilito dopo mesi e mesi di lavoro, grazie ai quali è stato possibile raggiungere questo risultato. Di certo non può cambiare per le esigenze comunicative della campagna elettorale per Cassinetta. Sarebbe un errore fare confusione sul progetto della Vigevano-Malpensa per questioni elettorali, comitati e cittadini meritano chiarezza e rispetto», conclude De Rosa.