Vittuone

Sp 11, la passerella ciclopedonale in legno sarà sostituita

Sarà scelto un materialepiù resistente, no di Città Metropolitana a un passaggio a raso.

Sp 11, la passerella ciclopedonale in legno sarà sostituita
Magenta e Abbiategrasso, 14 Novembre 2020 ore 15:38

Passerella ciclopedonale, il legno sarà sostituito da materiali più reistenti. Lo annuncia il Comune di Vittuone, sollecitato da molti cittadini sul tema.

Sp 11, la passerella ciclopedonale in legno sarà sostituita

La passerella ha richiesto negli ultimi anni un considerevole impegno economico per la sua manutenzione, quindi si prevede “la sostituzione della struttura con materiali maggiormente resistenti agli agenti atmosferici ed al degrado”. Nella prima settimana di ottobre sono state verificate le condizioni della struttura e, considerata la gravità delle lesioni, è stata decisa l’immediata chiusura al pubblico per la messa in sicurezza del ponte. Un progetto di sostegno per una riapertura del passaggio è già in fase di approntamento. La riapertura si otterrà con una installazione di un tratto provvisorio. Si tratterà di un passaggio a larghezza ridotta che consentirà il transito protetto degli utenti.

Passaggio a raso solo temporaneo

“Contestualmente sono state avviate le procedure per dare subito una soluzione alternativa all’attraversamento della SP ex SS11, chiedendo l’intervento diretto della Città Metropolitana, cui si deve obbligatoriamente fare riferimento – fa sapere la Giunta Bonfadini – Ad  ottobre sono stati affidati i lavori per la costruzione di un impalcato provvisorio sottostante l’attacco nord della passerella.  Abbiamo chiesto ai funzionari della Città Metropolitana un passaggio ciclopedonale “a raso”permanente, con attraversamento protetto e comando semaforico a richiesta, ad est della rotatoria del cimitero e uno temporaneo  in concomitanza col cantiere. Ma  Città Metropolitana autorizza solo  un passaggio ciclopedonale “a raso” temporaneo”.

Opere bloccate

Si realizzerà un attraversamento delimitato da “New Jersey” di materiale plastico riempiti con acqua per la costituzione di corsie di decelerazione a salvaguardia del passaggio pedonale. Questo passaggio metterà in comunicazione il viale che fiancheggia il cimitero con un nuovo tracciato che fiancheggerà la rotatoria sul quadrante sud verso la via per il Lazzaretto. I lavori per i passaggi pedonali a raso previsti e già autorizzati rispettivamente ad ovest del Centro Commerciale Il Destriero lungo la stessa SP ex SS11, a nord lungo la SP 34 (via Madonna del Salvatore) ed infine a sud lungo la SP 227, sono al momento fermi in quanto la società lottizzante, pur essendo stata sollecitata più volte a dare inizio ai lavori e nonostante la diffida da parte del Responsabile del Settore Tecnico, non ha dato risposte. Verrà chiesta quindi l’escussione delle fideiussioni.

Torna alla home

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia