Sottopassi ferroviari Tradate: interventi nel 2019

Diversi gli interventi in programma tra il 2019 e il 2020.

Sottopassi ferroviari Tradate: interventi nel 2019
Politica Saronno, 17 Dicembre 2018 ore 18:49

Al Pirellone incontro voluto dalla vicepresidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza con Regione, Trenord, FerrovieNord e il Comune per discutere dei sottopassi ferroviari di Tradate.

Sottopassi ferroviari, lavori nel 2019

Tavolo operativo giovedì al Pirellone, lavori in vista per i cinque sottopassi ferroviari di Tradate. Al Tavolo hanno partecipato il Presidente di FerrovieNord Paolo Nozza, il Responsabile dello Sviluppo Infrastrutturale della Rete di FerrovieNord, tecnici della Direzione generale Infrastrutture e Trasporti di Regione Lombardia e il Vicesindaco di Tradate Claudio Ceriani. Un incontro "estremamente proficuo - ha dichiarato Francesca Brianza - perché si è riusciti ad individuare le modalità più adatte a sviluppare gli interventi di manutenzione dei 5 sottopassi ferroviari che saranno coinvolti da lavori". Definiti anche i tempi degli interventi. Si comincerà nel 2019 con il tratto ferroviario a nord della città, con i sottopassi di via IV Novembre e di corso Matteotti. Nel 2020 invece toccherà a via Leonardo Da Vinci, via Bianchi e Via Piave.

LEGGI ANCHE: Casa Giani addio, presto sarà demolita: spazio alla rotonda

Il nodo via Treves

Al tavolo si è discusso anche di un altro punto, il passaggio di via Treves chiuso ormai da anni. Progetto sul tavolo da molto tempo, e da sempre al centro del dibattito politico cittadino. L'Amministrazione, nel Bilancio di Previsione, ha previsto l'intervento nel 2020, slittandolo di un altro anno, con 200mila euro di cui 175mila da contributo regionale. "E’ emersa la volontà di FerrovieNord, condivisa appieno dai responsabili di Regione Lombardia, di trovare una soluzione tecnico-economica volta a ripristinare la funzionalità di questa struttura, nell’ambito degli interventi complessivi che si svolgeranno nel territorio tradatese", ha spiegato Brianza.

Attenzione ai territori

Anche l'Assessore regionale alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile, Claudia Terzi, esprime la sua soddisfazione per l'intesa trovata tra gli enti in merito allo sviluppo delle opere di manutenzione dell'armamento ferroviario. "Un'ulteriore dimostrazione - ha dichiarato Terzi - di come la giunta Fontana sia attenta alle esigenze dei suoi territori e di come, quando le cose vengono gestite dalla regione, funzionino". "FerrovieNord - ha aggiunto - già da qualche tempo sta investendo in maniera molto significativa sulle proprie infrastrutture, grazie ai finanziamenti trasferiti da Regione Lombardia: sicurezza ed efficienza del sistema per il nostro ente vengono prima di tutto".

LEGGI ANCHE: Stazioni di Tradate e Abbiate, Astuti: "Manca programmazione"