Politica

Sicurezza a Castano: "Tanti gli investimenti"

Il gruppo Progettando Castano si schiera a fianco del sindaco e risponde punto su punto alle accuse mosse dalla Lega.

Sicurezza a Castano: "Tanti gli investimenti"
Politica Legnano e Altomilanese, 31 Gennaio 2019 ore 17:51

Sicurezza a Castano Primo, il gruppo Progettando Castano si schiera al fianco del sindaco Giuseppe Pignatiello e replica alle accuse mosse dalla sezione della Lega. Sul banco della discussione, il fatto che l'attenzione alla sicurezza sia stata alzata solo dall'ultimo anno.

"Tanti gi investimenti sulla sicurezza"

"In questi anni - commentano da Progettando Castano - l’Amministrazione Pignatiello ha messo in campo molte iniziative rivolte alla sicurezza dei cittadini. Per ricordarne alcune: nel 2016 ci fu l’acquisto di una nuova vettura per la Polizia locale; nel 2017 venne introdotto il servizio di pattugliamento serale e notturno; tutte le telecamere del paese sono state sostituite e rimesse in funzione; a queste se ne sono aggiunte altre tra cui diversi dispositivi mobili. Di recente sono stati fatti ulteriori passi implementando le dotazioni dei nostri agenti e nuovi investimenti per 38.000 euro. Non da ultimo si sta lavorando con i Comuni vicini per la creazione di varchi automatici per il controllo delle vetture".

"Gli agenti collaborano con Polizia e Carabinieri"

"Dal 2015 ad oggi - continuano dal gruppo Progettando Castano - si sono svolte molte operazioni che hanno visto partecipi sia la nostra Polizia locale che la Polizia di Stato ed i Carabinieri. Sono state frequenti le azioni del nostro Comando che sono state riportate dai mezzi di informazione per i notevoli risultati raggiunti".

"Lavorato sempre senza clamore e senza propaganda"

Progettando Castano poi, respinge fermamente le accuse mosse dalla Lega di Castano: "La criminalità esiste e va contrastata con fermezza, e questo è stato fatto in questi anni, ma senza clamore e senza sfruttarla per un ritorno di consenso. Respingiamo le accuse mosse da alcune forze politiche che, con il loro comportamento, estremizzano il fenomeno per seminare la paura che spesso porta alla diffidenza ed infine all'odio. Questo soffiare sul fuoco della paura è guidato solo dalla voglia di fare propaganda a discapito della serenità dei cittadini. Noi non ci abbassiamo a questo livello e continuiamo sulla nostra strada fatta di azioni concrete, - conclude il gruppo - ma senza allarmismo, e di lavoro quotidiano al fianco dei nostri agenti di Polizia locale, che ringraziamo per quanto fanno per la sicurezza dei castanesi".

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter