Politica
Verso le elezioni

SiAmo Magnago e Bienate in campo "per un salto di qualità"

E' quello che la neonata lista civica fondata da Massimo Riondato si propone di far fare al paese.

SiAmo Magnago e Bienate in campo "per un salto di qualità"
Politica Legnano e Altomilanese, 11 Dicembre 2021 ore 10:35

SiAmo Magnago e Bienate: è questo il nome della nuova lista civica fondata da Massimo Riondato (nella foto di copertina) in vista delle elezioni amministrative 2022.

SiAmo Magnago e Bienate tra i possibili avversari di Progetto Cambiare

La nuova forza sarà tra i possibili avversari di Progetto Cambiare, la lista che da quasi dieci anni governa a Magnago con il sindaco Carla Picco. A fare da collante e da elemento cardine è Massimo Riondato, 49 anni, che in occasione dell'ultimo mandato affidato a Ferruccio Binaghi arrivò a pochi voti dall'elezione in Consiglio comunale; poi fu presidente di Aspm e quindi della farmacia comunale.
"Un nuovo gruppo, composto da persone che hanno voglia di contribuire alla vita civica e amministrativa di Magnago - spiega Riondato - Alcuni di noi sono impegnati nello sport, nell'associazionismo o nella vita sociale del paese, e oggi hanno maturato la volontà di apportare questa esperienza anche nel campo amministrativo. Negli ultimi anni abbiamo purtroppo osservato una scarsa capacità di condivisione e di dialogo da parte di chi ha amministrato e l'attenzione è stata rivolta soprattutto alla gestione ordinaria. È mancata l'ambizione di far fare a Magnago il salto di qualità che meritata. Vogliamo impegnarci per recuperare il tempo perduto".

Il grillino Emanuele Brunini pronto ad abbracciare il nuovo progetto?

Si vocifera che il consigliere del Movimento 5 stelle Emanuele Brunini possa appoggiare la nuova lista, eventualmente abbandonando il simbolo della forza attualmente più rappresentata in Parlamento. L'attuale rappresentante pentastellato, però, per il momento non conferma né smentisce l'ipotesi.