per il prossimo anno scolastico

Scuole paritarie, la proposta di Del Gobbo: un buono che copra metà retta

Questa la proposta di Luca Del Gobbo, consigliere regionale di Noi con l'Italia.

Scuole paritarie, la proposta di Del Gobbo: un buono che copra metà retta
Magenta e Abbiategrasso, 08 Aprile 2020 ore 17:32

Scuole paritarie, la proposta di Del Gobbo: un buono che copra fino al 50% della retta scolastica.

Scuole paritarie, la proposta di Del Gobbo

“Ripristinare per il prossimo anno scolastico i requisiti del vecchio Buono scuola di Roberto Formigoni, che consentivano la copertura fino al 50% della retta scolastica per i figli iscritti alle scuole paritarie”. Questa la proposta di Luca Del Gobbo, consigliere regionale di Noi con l’Italia, per il quale “in una situazione di gravità come quella che le famiglie lombarde attraversano, vanno messi in campo strumenti eccezionali. E laddove lo Stato rimane immobile e persino sordo, Regione Lombardia deve valutare ogni possibile strada per rispondere, in parte o in toto, alle difficoltà che ha generato l’attuale emergenza sanitaria”.

La motivazione

“Le ragioni alla base di questa proposta sono quelle di sempre – osserva Del Gobbo –: il sostegno alla libertà di scelta educativa delle famiglie e la vera parità scolastica. Alle quali si unisce il quadro economico di gravità dovuto all’epidemia in corso, che ha bloccato il lavoro di tantissime persone. I nuclei con figli iscritti alle Paritarie continuano a versare le rette scolastiche, sia pure calmierate in alcuni casi, ma si trovano in una condizione economica spesso grave. Regione Lombardia compie uno sforzo importante a favore delle famiglie in generale. Questo merito va riconosciuto e sostenuto. Sul fronte scuola proviamo a mettere in campo ancora di più, per arginare la spallata che le persone e il sistema scolastico stanno ricevendo. E’ chiaro – conclude Del Gobbo – che, a fronte di continui tagli ai trasferimenti di risorse, l’idea della copertura fino al 50% delle rette pagate dalle famiglie andrebbe applicata in via eccezionale per il prossimo anno scolastico, ma contiene in sé un principio da perseguire sempre: l’effettiva parità economica tra soggetti statali e paritari, che compongono un unico sistema scolastico pubblico”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia