San Giorgio su Legnano, "show" del consigliere di Forza Italia al Consiglio Comunale dei Ragazzi VIDEO

Mamme e studenti in imbarazzo, scena rubata agli studenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Politica Legnano e Altomilanese, 19 Maggio 2019 ore 15:27

Ieri mattina a SAn Giorgio Su Legnano i ragazzi delle scuole sarebbero dovuti essere protagonisti del Consiglio Comunale. Invece, il consigliere di Forza Italia Alberto Turturiello è riuscito a "rubar" loro la scena.

 San Giorgio Su Legnano, i problemi degli adulti nel Consiglio dei Ragazzi

È successo a San Giorgio su Legnano ieri mattina, sabato 18 maggio, durante il primo insediamento pubblico del consiglio comunale dei Ragazzi costituto qualche mese fa grazie ad un progetto congiunto tra scuola e amministrazione comunale. Un progetto che vede protagonisti i ragazzi delle classi quinte della scuola primaria e quello delle classi prime della secondaria di primo grado. O almeno così dovrebbe essere: durante l'esordio del Consiglio Comunale dei Ragazzi, ad avere la meglio è stato il consigliere di minoranza di Forza Italia Alberto Turturiello e la "politica" degli adulti che ha scalzato le proposte dei ragazzi e i giovani che hanno deciso di impegnarsi.

Nove minuti di protagonismo

Un intervento di 8 minuti e 52 secondi che invece di essere d'invito e sprone per i ragazzi membri del Consiglio Comunale dei Ragazzi, iniziativa che in molti Comuni è nata proprio allo scopo di avvicinare i giovani alla politica e all'interesse per la cosa pubblica, è stato di polemica verso l'Amministrazione. Alberto Turturiello esponente di Forza Italia ha così  fatto il suo ingresso portando nel consiglio comunale i problemi degli adulti e la politica, la propaganda elettorale e le rimostranze verso l’attuale amministrazione, proprio mentre i protagonisti dovevano essere i ragazzi e le loro proposte. Indignati, amministrazione comunale, genitori e i insegnanti hanno tentato invano di farlo smettere.

Il consigliere alla mamma: "Se ne vada"

Una mamma si addirittura alzata invitandolo a smettere: "Io sono venuta qui per ascoltare i ragazzi, non per ascoltare la sua propaganda elettorale" ha detto la signora (al minuto 06.48). Ma Turturiello non ha colto l’invito di moderarsi e dare spazio ai ragazzini e le ha risposto (al minuto 06. 51): "No, questa non è propaganda elettorale, è lo statuto…se ne vada, se ne vada se non vuole sentire. Ma quale propaganda, lei si deve anche emancipare. Io sto dicendo quello che devono farei bambini" ed ha proseguito imperterrito per altri 2 minuti.
I ragazzi dalla loro erano molto imbarazzati, alcuni spaventati per la veemenza utilizzata dal capolista hanno chiesto ai genitori di potersene andare.

Il video dell'intervento del consigliere Turturiello: