Politica

Ritorno al passato, Rho riavrà la Settimana dello Sport

Negli anni '80 era un appuntamento che coinvolgeva tutti i cittadini, quest'anno ritorna dal 13 al 19 giugno

Ritorno al passato,  Rho riavrà la Settimana dello Sport
Politica Rhodense, 06 Marzo 2022 ore 09:08

Si sta lavorando per portare in città anche atleti professionisti per la nuova Settimana dello Sport

I progetti del nuovo assessore Alessandra Borghetti

Fare ritornate Rho la capitale dello sport, riportando in città la Settimana Internazionale dello sport che negli anni 80 era un appuntamento fisso che coinvolgeva cittadini e società.
È questo l'obiettivo di Alessandra Borghetti il nuovo assessore allo sport del Comune che una volta insediatasi si è subito messa al lavoro per regalare questo sogno ai rhodensi.
Un lavoro intenso, fatto di contatti con le società sportive, riunioni con i componenti della Consulta dello sport, incontri con le aziende del territorio perché, come dice l'assessore, «servono sponsor che ci diano una mano per rilanciare lo sport in città».

La città diventerà la capitale dello sport dal 13 al 19 giugno

Incontri e riunioni che hanno portato a una certezza: la Settimana dello sport si farà, nel mese di giugno. «Si farà dal 13 al 19 e coinvolgerà tutte le società del territorio, dal calcio al basket, dal volley al rugby passando per tennis, ginnastica ritmica, karate, pattinaggio, ciclismo e tutti gli sport individuali e di squadra», afferma l’assessore Borghetti. Assessore allo sport che tiene a puntualizzare che l’appuntamento non sarà una manifestazione politica, ma una iniziativa sportiva. «Per questo motivo sto avendo la collaborazione di numerose persone, anche da componenti dell’opposizione», afferma. Nonostante manchino quattro mesi all’evento, le idee e i programmi di Alessandra Borghetti sono già ben chiari. «Tutte le società che parteciperanno alla Settimana dello Sport avranno la stessa maglietta, di colore rosso come lo stemma della nostra città - ha proseguito - Per quanto riguarda poi il programma, inizieremo lunedì 13 giugno con la conferenza di presentazione dell’evento, il 14 ci sarà un incontro di box in piazza mentre mercoledì 15 tutto il centro cittadino sarà chiuso per la Rho Night Run, la gara podistica non competitiva che attraverserà la città. Giovedì 16 l’esibizione, sempre in piazza della Ginnastica Ritmica, mentre il fine settimana, da venerdì a domenica, tutto si sposterà al centro sportivo del Molinello dove si terranno gare, tornei e tornei di squadra e prove libere di sport individuali aperte a tutti i cittadini. Insomma davvero tanti, ma tanti appuntamenti sportivi per tutti. Si terrà anche una gara ciclistica sulla pista di via Labriola, ma per questo evento la data non è ancora stata stabilita.».

Si sta lavorando per portare in città anche atleti professionisti

E quando ricordiamo all’assessore che le «vecchie» settimane dello sport, quelle che si tenevano negli anni 80 e 90, vedevano anche la partecipazione di squadre e atleti professionisti, la risposta è di quelle che fanno davvero sperare gli sportivi rhodensi. «Stiamo lavorando anche per quello ovvero per fare in modo di portare a Rho, nella settimana dal 13 al 19 giugno, dei nomi importanti dello sport italiano».

Coinvolgimento anche degli atleti diversamente abili

Ma una delle cose più importanti che riguarda la prossima Settimana dello sport è quella riguardante il coinvolgimento degli atleti diversamente abili. L’assessore Borghetti e i rappresentanti della Consulta dello sport l’hanno messa come priorità alla lista delle società sportive da coinvolgere nella manifestazione. «Grazie ai presidenti di Sesamo e del baskin - spiega l’assessore rhodense - organizzeremo delle gare riservate a questi atleti. Uno degli obiettivi della Settimana dello Sport è l’inclusione e noi vogliamo centrarlo». Un progetto importante che settimana dopo settimana sta prendendo sempre più forma. «Mancano ancora diverse società da contattare e lo faremo nei prossimi giorni - conclude Alessandra Borghetti - Stiamo lavorando al massimo per regalare alla città e alle società sportive una settimana tutta dedicata a loro, un pò come succedeva in passato quando la settimana dello sport era uno dei fiori all’occhiello della nostra città».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter