Abbiategrasso

Riapertura notturna del pronto soccorso, Regione dice no

Abbiategrasso, Pd alla carica dopo la bocciatura in consiglio regionale della proposta di riaprire nelle ore notturne il pronto soccorso: “Il centrodestra mostra il suo vero volto”

Riapertura notturna del pronto soccorso, Regione dice no
Magenta e Abbiategrasso, 30 Luglio 2020 ore 09:30

Abbiategrasso, Pd alla carica dopo la bocciatura in consiglio regionale della proposta di riaprire nelle ore notturne il pronto soccorso: “Il centrodestra mostra il suo vero volto”.

Riapertura notturna del pronto soccorso, Regione dice no

Riapertura notturna del Pronto soccorso di Abbiategrasso? Il consiglio regionale boccia la proposta. Ed il Pd, che aveva avanzato l’ordine del giorno al Pirellone con il proprio consigliere Pietro Bussolati, ora va alla carica: “Il centrodestra getta la maschera”, commenta il segretario abbiatense dei democratici Andrea Gillerio. Il “no” di Regione è giunto il 22 luglio in risposta alla richiesta avanzata da Bussolati durante la discussione del bilancio 2020-2022.

“Operare nell’ambito del bilancio regionale al fine di garantire la sicurezza dei pazienti con personale adeguato, potenziando l’organico con figure professionali quali anestesista rianimatore H 24, tecnico di laboratorio H24, tecnico di radiologia H24 e di personale paramedico in misura adeguata ai carichi di lavoro e a riaprire conseguentemente il pronto soccorso di Abbiategrasso nella fascia oraria compresa tra le ore 20.00 e le ore 8.00”, era il testo dell’ordine del giorno poi bocciato.

“Parole chiare e coerenti con la mozione del 2019. La maggioranza di centrodestra, forse smemorata rispetto al proprio impegno dell’anno scorso o forse semplicemente meno preoccupata della reazione popolare in questa fase così particolare, ha bocciato senza nessuno scrupolo la proposta del Partito democratico, confermando così la posizione del proprio assessore Giulio Gallera”, argomenta Gillerio. Che prosegue: “Ora al centrodestra di Abbiategrasso, ancora una volta scaricato su questo tema dai propri referenti in consiglio regionale, chiediamo di sapere se continuerà a difendere i bisogni e le esigenze del territorio abbiatense o se invece piegherà la testa agli interessi della Lega, palesemente più attenta ad altre zone del territorio lombardo”. TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia