Politica
La visita istituzionale

Restauro dell'organo del Santuario di Rho: il commento del consigliere Giudici

Si è svolta ieri, venerdì 18 marzo 2022, la visita istituzionale al Santuario di Rho in occasione del completamento del restauro dell'organo.

Restauro dell'organo del Santuario di Rho: il commento del consigliere Giudici
Politica Rhodense, 19 Marzo 2022 ore 14:19

Dopo la visita istituzionale al Santuario della Beata Vergine Addolorata di Rho, il consigliere regionale Simone Giudici ha commentato: "Grazie a Regione Lombardia per aver sostenuto il restauro dello storico organo”.

La visita istituzionale al Santuario di Rho per il restauro dell'organo

Si è svolta nella mattina di ieri, venerdì 18 marzo 2022, la visita istituzionale dell’assessore alla cultura di Regione Lombardia Stefano Bruno Galli al Santuario della Beata Vergine Addolorata di Rho, appuntamento per visionare il completamento del restauro dell’organo di oltre trecento anni di vita. Presenti all’incontro anche Curzio Trezzani, Presidente della VII Commissione cultura, Carlo Borghetti vicepresidente del Consiglio regionale e il Consigliere regionale Simone Giudici.

Le parole di Giudici

Ha commentato poi Giudici:

"Il cantiere aperto due anni fa si è concluso nel novembre scorso, i lavori hanno avuto come obiettivo il restauro conservativo delle cantorie, delle casse lignee e delle componenti foniche degli organi, strumento musicale storico che è un vanto per tutti i Rhodensi. Gli interventi sono stati finanziati anche da Regione Lombardia che ha sostenuto con ben 110mila euro, ricevuti da apposito bando, le attività per valorizzare, attraverso la musica, uno dei più importanti luoghi di culto mariani della Lombardia".

"Grazie all'assessore Galli per la visita"

Ha poi concluso:

"Grazie quindi all’assessore Galli per la visita al Santuario dell’Addolorata di Rho, una presenza importante che testimonia, con risorse concrete, la grande attenzione di Regione Lombardia per la storia, la tradizione e, soprattutto, la conservazione dei ‘tesori’ artistici presenti nel nostro territorio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter