Politica
Polemica

Replica al vetriolo a Katia Iura: "Una turista della politica"

Alessandro De Vito, Elena Fornara e Andrea Perini respingono al mittente le accuse di mancata collaborazione all’interno della squadra di NuovaMente Villa.

Replica al vetriolo a Katia Iura: "Una turista della politica"
Politica Legnano e Altomilanese, 11 Marzo 2022 ore 11:57

"Katia Iura? Una turista della politica...".

Replica di NuovaMente Villa al proprio capogruppo dimissionario Katia Iura

E' un passaggio della replica al vetriolo della lista di minoranza NuovaMente Villa alla propria ex candidata sindaco, la quale si è dimessa da consigliere comunale e capogruppo d'opposizione denunciando un "clima conflittuale" e "scarso feeling con Alessandro De Vito ed Elena Fornara". Non è passata sotto traccia la lunga lettera con cui Katia Iura la scorsa settimana ha spiegato i motivi delle sue dimissioni da consigliere comunale e capogruppo d'opposizione.

De Vito: "Non posso tacere dinnanzi a versioni così stravolte della realtà"

"'Se non puoi parlar bene di una persona è meglio non parlarne', e così avrei fatto, se non fosse che per dovere di trasparenza e rispetto verso i miei concittadini non posso tacere dinnanzi a versioni così stravolte della realtà, riportate in una missiva che non esito a definire imbarazzante per chi l’ha concepita, non posso permettere che anni di impegno vengano infangati in questo modo - afferma De Vito in un comunicato condiviso con i consiglieri Elena Fornara e Andrea Perini - Le dimissioni che la Signora Iura ha presentato come 'irrevocabili' lo sono state talmente tanto che poche ore dopo averle presentate ha chiesto al sindaco, come le ho suggerito, la possibilità di ritirarle, nell’eventualità non fossero ancora state protocollate. Dimissioni che ha presentato senza condividerle e ponderarle con il gruppo che l’ha sostenuta, comunicandole solo a cose fatte, passaggio completamente sgrammaticato sotto il punto di vista istituzionale, e sleale, nei confronti degli elettori che hanno riposto fiducia in lei. Se lealtà e correttezza non appartengono a tutti, dimorano ancora nel mio modo di essere e di agire, motivo per cui confermo quello che dissi le scorse settimane, ringrazio il candidato sindaco per essersi esposta nell’ultima campagna elettorale, in un confronto non facile con un competitor forte come Alessandro Barlocco".

" I tanto vituperati De Vito e Fornara hanno corso come matti in campagna elettorale"

"Chiunque decida di 'scendere in campo' e di cimentarsi con il difficile compito alla quale siamo stati chiamati, merita rispetto. Devo però constatare che la Signora Iura è stata negligente, un candidato sindaco deve innanzitutto servire la comunità, e non, al contrario, pretendere di essere servita dal gruppo con cui ha collaborato e che l’ha sempre e lealmente sostenuta, per l’intera campagna elettorale. Campagna durante la quale i consiglieri De Vito, Fornara e Perini, con l’aiuto dei candidati e del gruppo storico, hanno corso come matti, contro il tempo, fin dagli ultimi giorni di agosto, per raccogliere le firme necessarie alla presentazione della lista, per espletare tutte le impellenze burocratiche del caso, per ultimare il programma e preparare tutto ciò che fosse necessario. Ricordo che i tanto vituperati De Vito e Fornara hanno gestito la parte grafica e scritto, con il resto del gruppo, la quasi totalità dei comunicati stampa, il programma, alcuni post sui social e organizzato i gazebo, io stesso ho pensato alla mia campagna elettorale personale solo negli ultimi dieci giorni antecedenti il voto, lavorando anche di notte, con gli amici di una vita, che non smetterò mai di ringraziare".

"La Signora Iura ha mancato sistematicamente appuntamenti importanti"

"La Signora Iura avrebbe dovuto, quanto suo compito, incontrare tutti i rappresentanti delle associazioni cortesine, ma non l’ha fatto, per sua negligenza, come d’altro canto avrebbe dovuto, ad esempio, restare a seguire le operazioni di spoglio sino alla proclamazione degli eletti, anche quando i numeri non lasciavano spazio a stravolgimenti, come al contrario i sempre maldestri De Vito e Fornara hanno fatto. Avrebbe potuto, se davvero lo avesse voluto, organizzare un confronto pubblico con il sindaco Barlocco, nonostante oggi cerchi di imputare anche questa mancanza al sottoscritto. Da quando è stata scelta come capogruppo dai consiglieri (non l’ordinava certo il dottore) ha mancato sistematicamente appuntamenti importanti, non ha mai partecipato alla Conferenza dei capigruppo, ha disertato un Consiglio comunale su tre, non ha presieduto riunioni con tutti i membri delle consulte, gli incontri con il gruppo al completo, e ha ripetutamente abbandonato momenti di lavoro collettivo anzitempo, che, come capogruppo, avrebbe dovuto organizzare e presiedere. La Signora Iura non ha trovato nemmeno pochi minuti per sottoscrivere la lista di FI (suo partito) per le elezioni di Città Metropolitana, come le ho chiesto ripetutamente, ed è stata l’unico consigliere comunale di Villa Cortese a non recarsi ai seggi il giorno delle elezioni provinciali, non per votare il sottoscritto, tanto odiato, ma per espletare un suo diritto e dovere civico".

"I problemi ci sono stati, ma dopo un confronto leale la squadra è più compatta di prima"

"Infine, il gruppo, mancherei di onestà se non dicessi quanto segue: alcuni problemi ci sono stati, alimentati da una componente politica della coalizione, ma con altrettanta onestà occorre dire che dopo un confronto serio e leale, la squadra e il gruppo storico è più compatto di prima. Posso dire che continuerò con l’impegno di sempre, certo che non tradirò mai la fiducia accordata dai miei concittadini, abbandonando la nave dopo appena una manciata di giorni dal voto. Per chi, come il sottoscritto, ha sacrale rispetto per il ruolo e le istituzioni che ho l’onore di rappresentare, comportamenti di questo tipo non sono accettabili, mentre lo sono evidentemente per qualche turista della politica, che pensa d’insegnare il Vangelo agli Apostoli".

 

Nella foto di copertina: i consiglieri di NuovaMente Villa ANdrea Perini, Elena Fornara e Alessandro De Vito

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter