Politica
furbetti... ma non solo

Quasi 900mila euro di Tari e Imu non versati

Ora il Comune di Senago batte cassa e effettua i dovuti controlli a carico degli evasori.

Quasi 900mila euro di Tari e Imu non versati
Politica Bollatese, 09 Dicembre 2022 ore 18:50

Ora il Comune di Senago batte cassa ed effettua i dovuti controlli a carico degli evasori dopo aver accertato un "buco" da 900mila euro

Quasi 900mila euro non versati

Una cifra altissima che denota che, per un motivo o per l’altro, tantissimi cittadini senaghesi non sono in regola con la Tassa sui rifiuti e l’Imposta municipale propria. Proprio l’Ufficio tributi ha effettuato un controllo serrato degli oneri non riscossi dal Comune, contando ben 100mila euro di omesso versamento o dichiarazione della Tari, 477mila euro di violazioni Imu e 298mila euro di arretrati Tari.

Un totale di 875mila euro

Per un totale di ben 875mila euro in meno di tasse che non sono illegittimamente entrate nelle tasche del Comune. Proprio per questa ragione tra gli obiettivi dell’Ufficio c’è la riscossione degli oneri dovuti.

Non solo furbetti, però

"Un lavoro molto accurato che, da una parte, ci ha permesso di scovare qualche furbetto che non ha proceduto con il pagamento delle tasse, ma l’altra faccia della medaglia è che abbiamo risolto anche qualche errore materiale dovuto a dati catastali errati. Quindi siamo riusciti anche a regolarizzare queste posizioni una volta per tutte", ha affermato il sindaco Magda Beretta.

Il caso

C’è anche chi, come L.O., nostro lettore, che quest’anno non ha ricevuto la notifica di pagamento della Tari e ha chiesto informazioni al riguardo: "L’Ufficio tributi utilizza la Protezione Civile per consegnare gli avvisi di pagamento della Tari, che purtroppo regolarmente non vengono consegnati. Purtroppo questo disservizio comporta l'esborso di more che pesano ulteriormente sul bilancio famigliare", ci ha spiegato.

La Protezione Civile recapita gli avvisi

Effettivamente i volontari della Protezione Civile si occupano anche di questo, come di altri servizi in città: "Confermo che l’associazione ci aiuta anche a far recapitare gli avvisi di pagamento - ha spiegato Beretta - Si tratta di una consuetudine che c’è da tantissimi anni. Qualche errore può anche capitare, ma non sono in conoscenza di situazioni simili. In ogni caso, l’Ufficio tributi è uno dei migliori del nostro Comune, sono sicura che se si ha contezza di un errore materiale non venga addebitata una mora. Vero è, che le scadenze della Tari vengono sempre pubblicizzate e quindi se non si riceve nulla, bisognerebbe chiede informazioni".

Seguici sui nostri canali