Salute

Poliambulatorio di Parabiago, il Pd chiede il ripristino dei servizi

Ripristinare i servizi tagliati, aumentare gli ambulatori e le prestazioni sanitarie: la mozione protocollata dal Pd per il poliambulatorio di Parabiago.

Poliambulatorio di Parabiago, il Pd chiede il ripristino dei servizi
Legnano e Altomilanese, 20 Ottobre 2020 ore 18:56

Poliambulatorio di Parabiago in via 11 febbraio: il Pd ha protocollato oggi, martedì 20 ottobre 2020, una mozione perché vengano ripristinati i servizi.

Poliambulatorio: la mozione del Pd

Si legge nella mozione firmata da Giorgio Nebuloni, Ornella Venturini e Alessandra Ghiani: “Abbiamo considerato la necessità di garantire un migliore accesso ai servizi sanitari alla popolazione, di ridurre l’affollamento presso le strutture ospedaliere, di ridurre i tempi di attesa e la mobilità dei cittadini più fragili sul territorio. Presso il poliambulatorio di via 11 febbraio poi sono stati tagliati servizi utili ai cittadini parabiaghesi, tra i quali le vaccinazioni obbligatorie, il servizio di scelta e revoca del Medico di Medicina Generale e del Pediatra, la scelta degli erogatori del servizio di assistenza domiciliare, le visite specialistiche di urologia, neurologia, diabetologia e cardiologia. Alcuni di questi servizi erogati da Ats Milano e altri da Asst Ovest Mlanese. In questo anno 2020 il poliambulatorio è rimasto chiuso per ferie per l’intero mese di agosto, costringendo così i cittadini di Parabiago a spostarsi a Legnano o in altri Comuni per visite, esami e prelievi; questi spostamenti hanno comportato indubbi disagi per i nostri concittadini, soprattutto per le categorie più fragili. Inoltre, i servizi sanitari territoriali rappresentano una risorsa fondamentale per una migliore tutela della salute e soprattutto in presenza della pandemia”.

“Ripristinate i servizi e aumentati gli ambulatori”

Hanno poi continuato i consiglieri dem: “Viste le premsse, il Consiglio comunale impegna il sindaco a richiedere formalmente al Direttore Generale dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Ovest Milano e al Direttore Generale di Ats Milano di ripristinare i servizi tagliati e in particolar modo le vaccinazioni obbligatorie, la scelta e revoca del Medico di Medicina Generale e del Pediatra, l’accettazione delle richieste di assistenza domiciliare; di aumentare gli ambulatori e le prestazioni sanitarie oggi erogate dal poliambulatorio di via 11 febbraio tra cui le visite geriatriche, quelle cardiologiche, la distribuzione di ausili per invalidi, le forniture protesiche e integrative per disabili; di garantire la continuità dei servizi erogati dal poliambulatorio anche durante il periodo estivo prevedendo una turnazione del personale”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia