Politica
Santo Stefano

Pista Ciclabile Tav: presto la firma del Protocollo Sovraccomunale

La firma del documento consentirà ai Comuni aderenti di stipulare accordi per la valorizzazione della pista ciclopedonale posta lungo il percorso dell’alta velocità

Pista Ciclabile Tav: presto la firma del Protocollo Sovraccomunale
Politica Magenta e Abbiategrasso, 23 Settembre 2021 ore 14:57

La firma del Protocollo Sovraccomunale avverrà  sabato 2 ottobre alle ore 10.00, nella la sala Consiliare del Comune di Santo Stefano Ticino.

Pista Ciclabile Tav: presto la firma del Protocollo Sovraccomunale

Il progetto nasce da un’intuizione del sindaco Dario Tunesi, appassionato runner, che ha notato quanto la Pista Ciclabile TAV sia utilizzata e apprezzata dai cittadini. Per questo motivo ha pensato di coinvolgere le altre cittadine sulle quali la pista si sviluppa in modo da valorizzarla con degli eventi sportivi. Da cosa nasce cosa, raccolta l’adesione con entusiasmo degli altri Comuni (Arluno, Bernate Ticino, Boffalora sopra Ticino, Marcallo con Casone e Ossona) il progetto si è ingrandito e arricchito di finalità, diventando un vero e proprio accordo sovracomunale per la valorizzazione dei territori connessi.

Il protocollo

La firma del documento consentirà ai Comuni aderenti di stipulare i necessari accordi per la congiunta valorizzazione della pista ciclopedonale posta lungo il percorso dell’alta velocità, attraverso forme di collaborazione e di integrazione stabile, riconoscendo l'interesse reciproco a collaborare, con strumenti flessibili e di rete, utilizzando competenze, esperienze e potenzialità di ciascuno e sviluppando forme di supporto, sussidiarietà e sostegno alle politiche comuni.

Obbiettivi

• Tutela e valorizzazione dell’ambiente e del territorio;
• Valorizzazione del percorso ciclopedonale attraverso l’organizzazione di eventi sportivi;
• Utilizzare il percorso ciclopedonale come volano per lo sviluppo di percorsi turistici e culturali che valorizzino i punti di interesse del territorio;
• Condividere procedure, dati e informazioni utili per la collettività tra gli uffici comunali competenti;
• Partecipazione a bandi regionali ed europei al fine di ottenere contributi per l’attuazione delle finalità del progetto.

Le parole del sindaco Tunesi

A breve si partirà con la firma del primo accordo attuativo che consentirà di lanciare un primo evento sportivo l’anno prossimo in primavera. Commenta il primo cittadino Dario Tunesi:

“Questa iniziativa va nella direzione di incentivare i nostri cittadini a svolgere attività sportiva in massima sicurezza e con strutture sempre più idonee. Rappresenta inoltre un esercizio sovracomunale che supera le posizioni politiche quando si parla del benessere dei cittadini. Ringrazio vivamente tutte le Amministrazioni Comunali che da subito hanno condiviso e apportato valore aggiunto all’iniziativa”.