Pediatrie indebolite dall’Asst Valle Olona, nel silenzio di tutti

La denuncia del Comitato per il Diritto alla Salute del Varesotto.

Pediatrie indebolite dall’Asst Valle Olona, nel silenzio di tutti
Saronno, 02 Novembre 2019 ore 17:54

Diminuiscono i posti letto nelle Pediatrie degli ospedali di Busto Arsizio, Saronno e Gallarate.

Pediatrie indebolite

Diminuiscono i posti letto nelle Pediatrie degli ospedali dell’Asst Valle Olona, allarme del Comitato per il Diritto alla Salute del Varesotto. Si tratta di 4 posti  in meno a Gallarate, due a Busto e altri, non si sa al momento quanti, a Saronno. Secondo il Comitato, l’ennesimo “pezzo di sanità pubblica cancellata”, a danno delle fasce più deboli e a vantaggio, oltre che del settore privato, in questo caso del progetto per l’ospedale unico tra Gallarate e Busto Arsizio.

Politica silente

Il tutto, nel silenzio della politica ma non solo. “Nel silenzio dell’Asst – denuncia il Comitato in una nota –  nel silenzio di Regione Lombardia, che non vuole rinunciare all’ospedale unico e acconsente agli smantellamenti progressivi degli ospedali esistenti, nel silenzio dei sindaci delle tre città come dei sindaci dei paesi attorno, i cui cittadini pure si curano in quegli ospedali. Un disinteresse complice, da parte di chi dovrebbe invece preoccuparsi della nostra salute e del nostro benessere. Ma la voce sanno alzarla solo con i più deboli”.

Il precedente dell’Oncologia

Un disegno già visto, purtroppo. “Chissà se anche in questo caso – concludono –  come per la chiusura dell’oncologia a Busto Arsizio, la dirigenza dell’Asst motiverà i ridimensionamenti con l’offrire a chi resta stanze più ampie. Peccato che al maggiore spazio nelle stanze, corrispondono meno bambini curati”.

LEGGI ANCHE: Ospedale di Saronno: incontro positivo per un Tavolo di Monitoraggio e Programmazione Territoriale

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
ANCI Lombardia