Parabiago, la raccolta firme di Gioventù Nazionale contro il “business dell’immigrazione”

Parabiago, la raccolta firme di Gioventù Nazionale contro il “business dell’immigrazione”
21 Maggio 2017 ore 20:59

PARABIAGO – Gioventù Nazionale, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia e Alleanza Nazionale, ha organizzato a Parabiago nella giornata di sabato 20 maggio una racolta firme a supporto della proposta di legge chiamata “taglia business immigrati”.
Presenti al banchetto Riccardo De Corato, consigliere regionale nelle fila di Dratelli d’Italia-AN nonché promotore della proposta di legge, e il giovane presidente provinciale di GN, Giuliano Polito. “La proposta di legge – hanno dichiarato – obbliga le cooperative a rendicontare alla lettera i 35 euro di diaria giornaliera che ricevono per ogni immigrato.
Il business dell’immigrazione – continuano De Corato e il parabiaghese Polito – costa ai contribuenti circa 5 miliardi di euro l’anno. Vogliamo che lo Stato spenda questi soldi per le famiglie italiane in difficoltà, per la nostra gente e la nostra terra”.

SERVIZIO COMPLETO SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 MAGGIO.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia