Politica

Panalpina, Giudici: "Bene l'accordo che evita molti licenziamenti"

Il consigliere regionale interviene dopo l'intesa raggiunta tra lavoratori e proprietà dello stabilimento di Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore)

Panalpina, Giudici: "Bene l'accordo che evita molti licenziamenti"
Politica Legnano e Altomilanese, 21 Gennaio 2020 ore 17:39

Panalpina, il consigliere regionale Simone Giudici soddisfatto per l'accordo raggiunto sul futuro dei lavoratori dello stabilimento di Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore).

Panalpina, la soddisfazione di Giudici

"Soddisfazione per accordo raggiunto, evitati molti licenziamenti". E' il commento del consigliere regionale Simone Giudici, esponente della Lega, in merito alla crisi occupazione dell'azienda Panalpina Spa che ha il suo stabilimento a Cantalupo, frazione di Cerro Maggiore.
"A dicembre avevo chiesto formalmente al Presidente Senna di convocare un’audizione nella Commissione Attività Produttive del Pirellone, che consentisse un maggiore confronto tra i lavoratori e la proprietà - spiega Simone Giudici - Fortunatamente questo non è stato necessario in quanto nei giorni scorsi le parti interessate sono riuscite a trovare un accordo ritenuto soddisfacente per entrambe, ma soprattutto capace di salvaguardare il maggior numero di lavoratori possibile. La Regione era disposta a fare la sua parte in questa partita, così come avvenuto in altre situazioni analoghe, che hanno visto il nostro ente scendere in campo nelle vesti di mediatore. Ringrazio la sezione della Lega di Cerro Maggiore per essersi attivata tempestivamente - conclude Giudici - coinvolgendo il sottoscritto e l’Onorevole Fabrizio Cecchetti, che ha portato la questione a Roma, nell’interesse dei dipendenti e del futuro di una realtà storica nel mondo delle spedizioni come Panalpina Spa".

TORNA ALL'HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE

Seguici sui nostri canali