VERSO IL VOTO

Ornella Venturini presenta squadra e programma

"Al primo posto mettiamo lo sviluppo sostenibile", ha annunciato la candidata sindaco del Partito Democratico durante la serata di presentazione per le amministrative

Ornella Venturini presenta squadra e programma
Legnano e Altomilanese, 05 Settembre 2020 ore 16:28

Ornella Venturini presenta squadra e programma.

Prende in prestito Calvino

“Di una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda” con questa frase presa da “Le città invisibili” di Italo Calvino la candidata sindaco del PD, Ornella Venturini, ha aperto la presentazione della lista e del programma in piazza Paolo VI a Ravello di Parabiago nella serata di ieri, venerdì 4 settembre 2020.

Presenti diversi esponenti dem

Tra i presenti anche Enrico Cozzi, segretario PD Altomilanese, Sara Bettinelli, sindaco di Inveruno, e Giuseppe Pignatiello, sindaco di Castano Primo.
Una presentazione che ha alternato la discussione di temi fondamentali del programma a momenti di cultura con la lettura delle poesie di Gaetano D’Alessio e la musica di Cristina Venturini e Monica Dellavedova.

Ecologia al centro

“Abbiamo diviso il programma immaginando 4 città, prendendo spunto da ‘Le Città Invisibili’ di Calvino sperando poi che la città non sia più invisibile – ha spiegato Venturini – Abbiamo iniziato con La Città e il Cielo. Al primo posto infatti mettiamo lo sviluppo sostenibile, uno sviluppo economico e sociale compatibile con l’equità sociale, la tutela ambientale e i diritti delle future generazioni, avendo come riferimento Agenda 2030. Riprendendo quanto avevamo introdotto quando ero vicesindaco vorremmo reintrodurre la piantumazione di un albero per ogni nato e l’installazione di pannelli solari sugli edifici pubblici. Per quanto riguarda i parchi, vorremmo unificare i Plis dei parchi del Roccolo, Mulini, Rogge e Alto Milanese con la creazione di un’unica cabina di regia e creare un’intesa con le associazioni di Parabiago per incentivare la frequentazione dei parchi, con un occhio di riguardo per gli amici a quattro zampe. Poi un incremento della raccolta differenziata e tolleranza zero verso chi abbandona rifiuti anche attraverso la collaborazione tra la Polizia Locale e le associazioni ambientaliste”. A portare il proprio sostegno per questo ambito ambientale ed ecologico i candidato consiglieri Giorgio Nebuloni, Sara Pozzato, Mario Radici e Caterina Saletti.

La Città e il Desiderio

“Secondo ambito La Città e il Desiderio – ha continuato la candidata sindaco PD – Guardiamo in particolare alla Salute con il rilancio della Azienda Speciale Servizi di Parabiago che oggi gestisce la sola farmacia comunale. Ma, in seguito alla pandemia, anche l’istituzione di un fondo famiglie e imprese in difficoltà. Un occhio di riguardo per lo sport e i giovani, con la creazione di spazi per i giovani e magari anche di uno sportello psicologico gratuito. Importante poi l’aspetto della trasparenza e della scuola con l’impegno, per esempio, del completamento dell’auditorium del Cavalleri e creazione di progetti oltre alle attività didattiche”. A presentarsi, qui, i candidati consiglieri Riccardo Sannino, Alessia Lai, Alessandra Ghiani ed Eleonora Morlacchi.

Uno sguardo alla Rede

“Abbiamo poi La Città e gli Scambi – ha spiegato Venturini – con temi legati alla famiglia, le associazioni, l’economia e lo spazio Rede. A oggi l’Amministrazione non ha chiarito i suoi piani per l’uso dello stabile a ponte che andrà al comune. Noi puntiamo alla creazione di un polo della conoscenza con lo spostamento e ampliamento della sede della biblioteca e il trasferimento del Museo Carla Musazzi”. A presentarsi è poi toccato ai candidati consiglieri Laura Schirru, Andrea Valcarenghi Galluzzi e Gianpaolo Fabbri.

La Memoria

“Infine ma non meno importante La Città e la Memoria che vede un interscambio tra le generazioni – ha chiosato Venturini – Pensiamo a un rinnovamento della struttura di via Volta, sostegno agli eventi legati alla rievocazione storica della Battaglia, ripensamento della viabilità di piazza Maggiolini e un occhio di riguardo alle frazioni, ognuna con le sue peculiarità”. A presentarsi Giuseppe Viganò, Marzia Micocci, Tommaso Bollati e Margherita Basso. Candidato con Venturini anche Paolo Slavazza.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia