Menu
Cerca

Nuovo Assessore alla Sicurezza di Parabiago: ecco chi è

Il sindaco Raffaele Cucchi "Siamo felici che abbia deciso di mettere esperienza e competenza al servizio della nostra città".

Nuovo Assessore alla Sicurezza di Parabiago: ecco chi è
Politica Legnano e Altomilanese, 17 Ottobre 2019 ore 16:22

Nuovo Assessore alla Sicurezza di Parabiago: ecco chi è Barbara Benedettelli.

Nuovo Assessore alla Sicurezza di Parabiago

La giornalista e scrittrice Barbara Benedettelli è stata nominata oggi, giovedì 17 ottobre, Assessore alla Sicurezza, alla Prevenzione Stradale, alla Polizia Locale e alla Protezione Civile del Comune di Parabiago.  A rendere ufficiale l'incarico il Sindaco Raffaele Cucchi.

Le parole del neo Assessore

“Assumo l'incarico consapevole della grande responsabilità che richiede il ruolo. Il tempo a mia disposizione è poco, ma insieme al sindaco Cucchi, al Comandante della Polizia Locale Maurizio Morelli, all'Assessore Elisa Lonati, sono certa che riusciremo a inserire, nella comunità di Parabiago, nuovi importanti tasselli nei settori di mia competenza. Prevenzione sara' la parola d'ordine del mio mandato ”.

Le dichiarazioni del sindaco di Parabiago

"Siamo felici - ha dichiarato il Sindaco successivamente alla nomina  - che Barbara Benedettelli abbia deciso di mettere esperienza e competenza al servizio della nostra città, siamo certi che la sua sensibilità verso le fragilità possa aggiungere valore a quanto stiamo già facendo in tema sociale. Benvenuta" Benedettelli porrà da subito l'accento su questi grandi temi, partendo dalla celebrazione di due importanti giornate che cadono nel mese di novembre insieme a quella più nota per l'eliminazione della violenza contro le donne: la Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della strada e la Giornata Internazionale dell'uomo.

Ecco chi è Barbara Benedettelli

Barbara Benedettelli, socio fondatore e vicepresidente dell'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, nel corso degli anni ha dato vita a una serie di iniziative a favore delle vittime dei reati violenti e della strada, ponendo in luce la mancanza di vera giustizia, le lacune del sistema per quanto riguarda i loro diritti e le mancanze nel duro percorso che segue il reato.   In particolare ha posto tenacemente in rilevo il danno subito dalle famiglie delle vittime di omicidio, alle quali ha dato voce nel saggio "Vittime per sempre". Barbara Benedettelli, da un decennio si occupa in qualità di attivista e ricercatrice anche di donne vittime di violenza all'interno delle relazioni intime, dal 2016 ha ampliato il campo di studio e di intervento al fenomeno della violenza femminile, affrontando con coraggio il tabù relativo alla violenza delle donne verso gli uomini che dicono di amare e verso i figli.   Tema descritto attraverso una meticolosa raccolta di fatti, dati e testimonianze nel saggio "Cinquanta sfumature di violenza", nel quale si afferma la necessità di superare gli stereotipi di genere e affrontare il gravoso fenomeno della violenza domestica nel suo insieme.