Menu
Cerca

No a CasaPound: la condanna del Pd

Anche il Partito democratico esprime la propria contrarietà all'apertura di una sede del partito di estrema destra a Legnano.

No a CasaPound: la condanna del Pd
Politica Legnano e Altomilanese, 14 Novembre 2018 ore 12:08

No a CasaPound, anche il Partito democratico esprime la propria contrarietà all'apertura di una sede del partito di estrema destra a Legnano.

No a CasaPound, "Indignazione e protesta"

"Anche a Legnano apre una sede di Casapound. E si apre anche una profonda ferita nella seppur fragile convivenza civica e politica che da sempre caratterizza la nostra città". A parlare così è il Pd cittadino, che ha diffuso un comunicato stampa in cui si dice indignato dall'arrivo di CasaPound. "Questa sede - proseguono i dem legnanesi - va ad aggiungersi al recente insediamento di Lealtà e Azione, un’altra organizzazione di stampo fascista. Con forza alziamo la nostra indignazione e protesta contro chi non conosce la democrazia e di essa approfitta per diffondere messaggi di fanatismo razziale, di ritorno al fascismo. La storia non ha insegnato nulla a questi nuovi profeti di violenza che ora mostrano il loro vero volto carico di rituali appartenenti ai passati regimi che tanta morte, devastazione e dolore hanno seminato in tutta Europa".

"I legnanesi non possono restare insensibili"

"I legnanesi non possono restare insensibili a tutto ciò. Il Partito democratico invita tutti sinceri democratici e antifascisti a isolare e denunciare ogni violazione della legge italiana, che vieta la ricostituzione del partito fascista e che condanna ogni forma di apologia di fascismo".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE